ATP Roma, qualificazioni: Gulbis ferma Vanni, Volandri batte Jaziri

ATP Roma, qualificazioni: Gulbis ferma Vanni, Volandri batte Jaziri

Giornata amara per i tennisti azzurri nelle qualificazioni degli Internazionali Bnl d’Italia. Passa il turno oltre a Matteo Donati solo un grande Filippo Volandri che approfitta del ritiro del tunisino Jaziri.

Termina la prima giornata di qualificazioni al Foro Italico, che si è rivelata dolceamara per i colori azzurri. Se da una parte sono da registrare i successi di un grande Matteo Donati e di Filippo Volandri, dall’altra, purtroppo, sono stati sconfitti gran parte dei nostri connazionali. Da Viola a Fabbiano, fino a Giacalone, Arnaboldi, Giustino, Vavassori, Vanni e Gaio, tutti sono usciti di scena già all’esordio, chi più chi meno sorprendentemente.

OK VOLANDRI- Filippo Volandri conferma le buone sensazioni al Foro Italico, superando senza problemi Malek Jaziri. L’italiano ha approfittato del ritiro del suo avversario nel secondo set, sul punteggio di 6-4 4-1 in suo favore, approdando così al secondo turno dove troverà Radek Stepanek.

DISASTRO ITALIANI- Purtroppo invece non hanno certo brillato tutti gli altri nostri connazionali. Federico Gaio si è arreso dopo più di due ore di intensa lotta al kazako Mikhail Kukushkin, tennista di alto livello, con il punteggio di 6-7(2) 6-4 6-4: dopo essersi aggiudicato la prima frazione, l’azzurro non è purtroppo riuscito a contenere la reazione del suo avversario. Molto più nette, invece, le sconfitte di Arnaboldi, che non ha potuto opporre alcuna resistenza a Lucas Pouille cedendo per 6-3 6-2; di Andrea Vavassori, domato dal bosniaco Dzumhur con il punteggio di 6-4 6-

Termina con la sconfitta di Luca Vanni la prima giornata di qualificazioni a Roma. Il tennista di Arezzo si scioglie al cospetto della testa di serie n.12 rappresentata da Ernests Gulbis con il punteggio di 6-2 6-4.

In precedenza bella vittoria di Filippo Volandri. Il livornese approfitta del ritiro del tunisino Jaziri sul 6-4 4-1 in suo favore e si regala il turno decisivo contro Radek Stepanek.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy