Danielle Collins: “La mia storia somiglia un po’ a quella delle sorelle Williams”

Danielle Collins: “La mia storia somiglia un po’ a quella delle sorelle Williams”

Dopo la vittoria da sogno di ieri contro Venus Williams, Danielle Collins ha avuto modo di parlare del suo passato, trovando delle analogie a quello di Venus e Serena Williams.

di Andrea Lombardo

I 10 giorni da sogno continuano per una strepitosa Danielle Collins, che è riuscita a stracciare Venus Williams lasciandole appena 5 games. Ciononostante, l’americana non ha perso l’occasione per ribadire la sua ammirazione nei confronti della maggiore delle sorelle Williams.

“Crescendo guardando le loro partite ho capito di poter paragonare la loro infanzia alla mia. Non è stata facile, non provengo da una famiglia ricca. Non stavo al circolo ogni giorno a giocare con gli altri bambini. Sapere che le sorelle Williams hanno avuto una vita simile mi consola.” 

“Essere piccola e dover chiedere a qualcuno ‘Hey, ti andrebbe di giocare con me?’ ti fa crescere. Già da piccola ero molto matura.”

“Sono grata di avere la possibilità di giocare a tennis, pur sapendo che ogni partita sarà diversa. 

La giocatrice che divide Danielle Collins dalla finale è Jelena Ostapenko. Le due si sono precedentemente affrontate ma a livello juniores: “Ci siamo affrontate da piccole su terra rossa, ci sono stati tanti punti lunghi e io ho vinto il match, ricordo solo questo.” 

“Cerco di pensare al presente, senza guardare troppo avanti per sapere cosa mi riserva il futuro, e senza pensare al passato.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy