Feliciano Lopez: “Posso ancora competere con i migliori del mondo”

Feliciano Lopez: “Posso ancora competere con i migliori del mondo”

In un’ intervista per TheStar, Feliciano Lopez ha parlato del suo recente matrimonio, definendolo come il miglior momento della sua vita; aggiungendo che da quanto è diventato marito sta esprimendo il suo miglior tennis.

Feliciano Lopez in questo momento si trova a Kuala Lumpur dove giocherà il torneo come seconda testa di serie, dietro al connazionale David Ferrer. In un’ intervista per TheStar, lo spagnolo ha parlato del suo recente matrimonio, definendolo come il miglior momento della sua vita; aggiungendo che da quanto è diventato marito sta esprimendo il suo miglior tennis.

Feli si è sposato lo scorso luglio con Alba Carrillo, da allora sta giocando un tennis stellare: quarti di finale a Cincinnati e agli U.S. Open, i quali lo hanno proiettato sino alla 16a posizione della classifica mondiale. “Penso che il matrimonio mi abbia dato una carica in più”, ha confessato Lopez. “E’ un qualcosa che volevamo entrambi sin dall’ inizio. Sono felice di averlo fatto proprio in questa meravigliosa estate e sono altrettanto contento di aver ritrovato un livello altissimo nel mio gioco. A New York ho fatto un ottimo torneo e mi sento benissimo, spero di continuare cosi per il resto della stagione.”

Lopez of Spain celebrates defeating Janowicz of Poland in their men's singles match at the Australian Open 2015 tennis tournament in Melbourne

Per Feliciano, che proprio la scorsa settimana ha compiuto 34 anni, l’età non sembra affatto essere un ostacolo. “Non sono cosi giovane, ma l’età per quanto mi riguarda è solo un numero. Sto giocando il mio miglior tennis degli ultimi quattro, cinque anni e mi sento benissimo fisicamente. In questo momento posso ancora competere con i migliori giocatori del mondo”. ha affermato il campione spagnolo.

David Ferrer e lo stesso Lopez hanno visitato i bambini dell’ospedale di Kuala Lumpur donando loro un momento di gioia e un sorriso facendo dimenticare per un momento i problemi che li perseguitano. “Mia madre è un’infermiera e qualche volta vado a visitare i bambini nel suo ospedale. E’ bello poter fare queste cose, perché riusciamo a rendere felici questi ragazzi spesso in difficoltà. Mi riempie il cuore vedere i sorrisi sui loro volti”, dice Lopez.

“E’ importante sostenerli, auguro il meglio a tutti loro!”, ha aggiunto David. Vedremo se nel rush finale di questa entusiasmante stagione il talento spagnolo ci illuminerà con i suoi serve & volley ed i suoi colpi di genio, noi ce lo auguriamo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy