Guy Forget: “Federer desidera campi più rapidi. La gente invidia Djokovic”

Guy Forget: “Federer desidera campi più rapidi. La gente invidia Djokovic”

Guy Forget, direttore del Master 1000 di Parigi Bercy ha rilasciato importanti dichiarazioni a “L’Equipe” riguardo la lentezza della superficie del torneo appena concluso sottolineando anche infine l’indiscussa supremazia di Novak Djokovic, che ha ritoccato il record di Master 1000 vinti in anno portandosi a quota 6.

Guy Forget, direttore del Master 1000 di Parigi Bercy ha rilasciato importanti dichiarazioni a “L’Equipe” riguardo la lentezza della superficie del torneo appena concluso sottolineando anche infine l’indiscussa supremazia di Novak Djokovic, che ha ritoccato il record di Master 1000 vinti in anno portandosi a quota 6.

La superficie dell’ultimo Master mille della stagione è davvero così lenta?:  “Quando ho parlato con Javier Sanchez proprietario di GreenSet, che prepara i campi qui, a Basilea, Valencia e Londra, ha detto che la resina è la stessa”, ha assicurato Forget. “Nonostante ci sia un cambiamento di colore, la velocità è la medesima. Basilea è più veloce di qui, Valencia più lento di Basilea… se c’è davvero una differenza rispetto allo scorso anno, è circa del 5 %. I giocatori possono avvertirla, ma non è qualcosa do voluto. Abbiamo proposto la stessa superficie in cui si gioca a Londra”.

“Ho parlato con Federer e ha detto che non sarebbe male se i campi fossero un pò più rapidi. Potremmo renderli il 5-10% più veloci, i match diventerebbero più brevi. Ci si potrebbe riflettere, è una decisione che si prenderà con l’Atp”. 

Sul dominio di Djokovic, l’ex tennista francese ha affermato: “Penso che le persone siano invidiose. Tutti, sia chi non gioca a tennis sia chi ama il tennis, vorrebbero essere nei panni di Djokovic, che ha la capacità di volare sul campo. A volte è quasi impossibile batterlo dalla linea di fondo campo. Wawrinka le ha provate tutte, e a volte la palla gli è tornata indietro ed è caduto nel contro-piede.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy