Jimmy Connors: “E’ un enorme vantaggio per il tennis avere dei giocatori del passato come allenatori”

Jimmy Connors: “E’ un enorme vantaggio per il tennis avere dei giocatori del passato come allenatori”

Jimmy Connors ex allenatore di Roddick,Sharapova e Bouchard, spiega il grande vantaggio che possono dare i giocatori del passato a quelli del presente.

Commenta per primo!

In occasione dell’annuale celebrazione della Hall of Fame Tennis Championships di Newport, l’otto volte campione slam Jimmy Connors ha voluto spiegare la sua opinione su i campioni del passato adibiti a coach. Connors è stato allenatore per tre volte, la prima esperienza è stata con Andy Roddick, la loro collaborazione è durata un’anno e mezzo ed è culminata con la finale degli Us Open 2006. Jimbo ha poi seguito anche Sharapova(addirittura solo per un match) e Bouchard con meno successo della prima esperienza con Roddick.
“A volte una visione diversa e un altro modo di affrontare situazioni diverse, nel corso di una partita è molto importante” spiega Connors, “E’ un enorme vantaggio per il tennis avere dei giocatori del passato come allenatori. I giocatori più giovani possono così prendere le idee e la mentalità dei giocatori del passato. Tutto quello che possono offrire andrà a beneficio degli appassionati di tennis e dei telespettatori.” spiega l’americano.
Connors parla di una fusione di scuole, abilità e stili di gioco, qui sta il successo secondo lui. “Vedendo Ivan e Mac nei box di Murray e Raonic mostra come diverse generazioni vivano insieme.” dice il nativo dell’Illinois. “Il modo in cui il gioco è cambiato, con le corde e la potenza, il tutto mescolato con l’atteggiamento della vecchia scuola, sulla base di fantasia e tocco, potrebbe far nascere un tennis mai visto fino ad ora.” conclude Jimbo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy