Novak Djokovic: “Federer sta giocando il suo miglior tennis di sempre”

Novak Djokovic: “Federer sta giocando il suo miglior tennis di sempre”

Novak Djokovic prima dell’ultimo Slam della stagione ha parlato di Roger Federer e Rafa Nadal. L’opportunità di vincere un nuovo Grande Slam è all’orizzonte e, come in ogni torneo giocato in questa stagione Novak Djokovic, il numero uno del mondo, parte favorito.

Questo è Novak Djokovic, l’uomo da battere nel prossimo US Open e, colui che potrebbe raggiungere la finale in tutti e quattro i major nello stesso anno. “Questi sono gli eventi in cui bisogna farsi trovare al meglio. essere qui è un piacere e sono emozionato come chiunque partecipi a questo torneo”.

Parlando dell ultimo US Open vinto continua: “Sono una persona diversa e un giocatore diverso rispetto a quello che ero nel 2011. Penso di essere più forte fisicamente, e piu completo di come ero allora. Ci sono alcune piccole differenze nel gioco, invecchiando, il gioco matura. Sarà difficile ripetermi dopo la vittoria del 2011,ma non mi piace molto confrontarmi con il passato ” ha aggiunto Nole, che cercherà di centrare a New York il suo terzo slam della stagione.

Credo di essere ben preparato per gli US Open. La fiducia c’è, anche se ho perso due finali contro Andy e Roger . Ma in entrambe le occasioni sono stati migliori di me. Speravo di prendere ritmo e penso di esserci riuscito“, ha aggiunto, dopo aver interrotto in Canada, una striscia di dodici finali di Masters 1000 vinte consecutivamente. Ma sarà Federer il rivale numero uno per il titolo?

Questo cambiamento nel gioco dello svizzero coglierà impreparato il serbo? “Io non sono sorpreso di vedere Roger giocare così bene, ora sta giocando il miglior tennis della sua carriera. Lui è in forma, aggressivo e non ti dà molto ritmo. Queste condizioni a Cincinnati sicuramente lo hanno aiutato a trionfare. Per me resta uno dei migliori giocatori del mondo. Penso che il suo gioco aggressivo è migliore, cerca ogni occasione per venire a rete ” , dice il serbo.

“Facendo così rende lo scambio più veloce, mentre a me, Murray e Nadal piace aspettare un po ‘di più e costruire i punti. Io penso che anche il suo calendario sia stato programmato molto bene, e che possa presentarsi a Flushing Meadows nelle migliori condizioni.  Roger ha meritato di vincere a Cincinnati. Ora è il mio turno di rispondere sul campo. Questo è quello che mi è sempre piaciuto circa la nostra rivalità , abbiamo sempre tirato fuori il meglio l’uno dall’altro”.

Il serbo ha speso qualche parola anche per Nadal, per il quale ha sempre avuto grande rispetto. “Penso che Rafael può ancora vincere gli US Open. A Federer nel 2013 è successo qualcosa di simile. Lo stesso Nadal aveva già avuto un anno negativo, ma l’ aveva superato, giocando una delle sue migliori stagioni nel 2013. Mette tanto impegno e intensità nel suo gioco e forse il suo corpo ne soffre di più. Si tratta di uno dei ragazzi che lavorano più duramente nel circuito. sono sicuro che lui è molto motivato per vincere gli US Open .  Non si può non considerarlo”, ha detto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy