Rafael Nadal confessa: “Avevo considerato di non giocare le Atp Finals”

Rafael Nadal confessa: “Avevo considerato di non giocare le Atp Finals”

Rafa Nadal ha ammesso a Parigi Bercy di aver considerato l’idea di non prendere parte alle Atp Finals a causa dello scarso divertimento sul campo. Ora però il maiorchino sta tornando ai livelli che gli competono proponendosi come uno dei protagonisti degli ultimi 2 eventi della stagione.

Commenta per primo!

Parigi: per tutta la sua rinomata forza mentale, é stata la stanchezza psicologica a far considerare a Rafael Nadal di saltare le Atp Finals di fine anno, ha detto il 14 volte campione Slam. Nadal ha lottato per tornare in forma tutto l’anno e non é riuscito a vincere un Grande Slam per la prima volta dal 2005. Dopo 10 anni, ha abbandonato la top 5 nel circuito Atp ma la sua partecipazione alle World Tour Finals, non é mai stata in dubbio questo mese.

“Ho pensato di qualificarmi, ho sempre creduto di finire la stagione tra i primi 8 del mondo, sono abbastanza umile da dire, va bene se sto giocando male sono nei guai ma ho avuto la sensazione in alcuni momenti di giocare meglio. Credo che il mio livello é quello dei primi 8 al mondo anche se ho avuto momenti duri quest’anno”.

Queste le parole del tennista maiorchino che quest’anno é stato eliminato ai quarti durante l’Australian Open prima di subire la sua seconda sconfitta in assoluto al Roland Garros per mano di Novak Djokovic. Alla domanda se lui non considerasse andare alle fasi finali di Londra per problemi fisici o mentali, Nadal ha risposto: “Non é fisico ne mentale, non mi stavo divertendo più in campo così nel più difficile torneo dell’anno sulla superficie più difficile per me, ho pensato che non avrebbe avuto senso giocare.”

Lo spagnolo è sesto nella classifica Atp e con la vittoria sulla sua bestia nera Rosol, ha inaugurato bene il Master 1000 di Parigi torneo che lo proietterá mentalmente alle Finals di Londra.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy