ITF Trento: trionfa Jannik Sinner

ITF Trento: trionfa Jannik Sinner

Il 17enne di Sesto Pusteria si è guadagnato la vittoria della competizione trentina, prevalendo sul tedesco Jeremy Jahn, con il punteggio di 6-3 6-4. Dopo la prima affermazione nel circuito Challenger è arrivata anche quella nell’ambito delle competizioni Itf.

di Redazione Tennis Circus

Jannik Sinner ha deciso di fare sul serio. Dopo essersi aggiudicato il Challenger di Bergamo circa una settimana fa, oggi si è affermato al torneo Itf di Trento. Nella finale che è andata in scena presso le strutture dell’Ata Battisti, il giovane altoatesino si è imposto un poco più di un’ore e venti di gioco su Jeremy Jahn, quinta testa di serie del tabellone, con il punteggio di 6-3 6-4. In merito all’incontro, Jannik ha subito allungato nel punteggio in maniera determinante nel corso della frazione inaugurale, aggiudicandosi ben due break e raggiungendo lo score di 5-2, per poi chiudere il set con il punteggio di 6-3. Mentre l’inizio della seconda frazione ha avuto uno svolgimento più equilibrato, tanto che i due giocatori hanno ceduto un break per parte. Ma in seguito l’italiano ha preso ancora una volta in sopravvento sul tedesco, riuscendo ad ottenere il break di vantaggio ed aggiudicarsi la vittoria della manifestazione. Con questa affermazione Sinner ha conseguito l’undicesima vittoria consecutiva, oltre ad ottenere un cospicuo premio in danaro, 25mila dollari. Da domani raggiungerà la posizione numero 322 del ranking mondiale.

Il punteggio:

J.Sinner b. [5]J.Jahn 6-3 6-4

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Daniela Narducci - 3 settimane fa

    Trovo che sia sprecato per i challeger già adesso… Quanto mi piacerebbe vederlo già a cercare di entrare in un 250, per saggiare il terreno. Ma andiamo un passo alla volta… Trovo sia un giovane di bellissime speranze… è davvero piacevolissimo da veder giocare. Ed è già un talento notevole considerati i soli 17 anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Francesco Bellebono - 3 settimane fa

    Grandissimo Sinner. Ha tutto il tempo per crescere e migliorare. Ho avuto occasione di vederlo a Bergamo e ho paura che i tornei Futures abbiano un livello troppo basso per le sue qualità, anche perché da quest’anno, anche in caso di vittoria, offrono pochissimi punti ATP. La sensazione che ho avuto è che possa già competere tranquillamente a livello Challenger e raggiungere i primi 100 entro fine anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Barbara Kasslatter - 3 settimane fa

    super!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giuseppe Brucoli - 3 settimane fa

    avanti tutta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Maria Diomede - 3 settimane fa

    Bravo a vincere due titoli consecutivi a distanza di una settimana…spero che con l’ausilio di Piatti continui a far sempre meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Andrea Mennilli - 3 settimane fa

    Bravo, presto per esaltarsi il percorso è lungo, speriamo che trovi un gruppo di persone che lo valorizzino e lo facciano crescere al meglio delle sue possibilità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Patrizia Passini - 3 settimane fa

    Speriamo lo lascino lavorare in pace…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Carla Gileno - 3 settimane fa

    Mi piace e’ proprio bravo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Enrico Votta - 3 settimane fa

    Ma questo è davvero bravo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy