La Pulce: Giorgi, è l’ora del salto di qualità?

La Pulce: Giorgi, è l’ora del salto di qualità?

Risale a due giorni fa la notizia che tutti i tifosi della giovane Camila aspettavano da tempo: il primo titolo Wta finalmente è stato portato a casa, naturalmente con esso sono arrivate anche un discreto carico di nuove aspettative. A questo punto dunque, ci chiediamo e vi chiediamo, sarà questo per lei il definitivo trampolino di lancio che da tempo noi tutti stavamo aspettando?

Tra i più fomentati dalla vittoria, neanche a dirlo, come sempre c’è papà Sergio, che ormai da anni promette l’ingresso imminente di Camila tra le prime dieci giocatrici del mondo e la conquista di almeno uno Slam. Papà Giorgi visibilmente inebriato dai fumi della vittoria (e non solo mi sa), questa volta ha dichiarato: Vincendo Wimbledon impediremo a Serena il Grande Slam di modo che il prossimo anno Camila potrà essere la prima a riuscirci dopo tanti anni“.

Tennis - Fed Cup 2015/Italia-Francia/Italia - Allenamento

Naturalmente non possiamo sapere se le cose andranno realmente come il coach meglio pettinato della WTA ha pronosticato, ma oggettivamente dobbiamo ammettere che finalmente, durante questa settimana, il gioco di Camila sembra essere migliorato. Quel talento di base che da sempre noi tutti le avevamo attribuito sembra esser finalmente accompagnato anche da maggiore riflessione, Camila è infatti apparsa meno irruenta del solito, più pacata, disposta finalmente a costruire il punto con pazienza e non solo a cercare il vincente immediato ad ogni costo, di conseguenza il numero dei doppi falli e dei gratuiti si è ridotto visibilmente ed il gioco è fatto. Ora tutto sta a capire, se si è trattato di una semplice rondine che non fa primavera o del definitivo trampolino di lancio. Voi cosa ne dite?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy