Alex Corretja: “Non esistono altri giocatori che lavorano duramente come Nadal”

Alex Corretja: “Non esistono altri giocatori che lavorano duramente come Nadal”

L’ex giocatore iberico si sofferma sulla spiccata etica del lavoro che ha contraddistinto da sempre il connazionale Rafa Nadal.

Il campione spagnolo Alex Corretja, due volte finalista del Roland Garros, in occasione della Legends Cup di scena a Maiorca rilascia delle interessanti dichiarazioni su Rafa Nadal e analizza l’attuale panorama tennistico.

Il tennis è la mia grande passione“, esordisce l’ex numero 2 del mondo. “Per me Nadal è un esempio di professionalità, il miglior esponente che possa avere il tennis spagnolo. Per il modo in cui si allena, per la sua vita extra campo, è un esempio per tutti. Si allena proprio come faceva agli albori della carriera, non è cosa da tutti. Non avrei mai pensato che Rafa potesse vincere dieci volte il Roland Garros, è incredibile considerando che la terra è una superfice che richiede tanto sforzo“.

Corretja, poi, si sofferma sui migliori rovesci ad una mano mai esistiti: “La variazione in taglio di Federer è qualcosa di incredibile. Penso sia il migliore rovescio ad una mano mai visto nel circuito“. Una menzione anche per Wawrinka: “Quando è in forma e in salute con la schiena non è inferiore al rovescio di Roger“.

 
16 commenti

16 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Antonio Quarta - 2 settimane fa

    spicca di etica nel doping

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Lorenzo Arena - 2 settimane fa

    AhHHahaha non mi far ridere va , ricordati che il tufo nadal ha seguito le orme del Re RF ……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mirella Grasselli - 2 settimane fa

    Rafael è unico

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Manuela Cesari - 2 settimane fa

    Mai visto come si allena Rafa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Paola Fede Lux - 2 settimane fa

    Credo che chi ha talento abbia un meraviglioso dono in più e sapete di chi parlo. Dico solo che chi arriva in alto al top con meno talento, di sicuro deve lavorare tantissimo e forse di più e ha tutta la mia stima e ammirazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Giuliana Cau - 2 settimane fa

    Beh non è solo lui che si allena duramente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rosa Abbati - 2 settimane fa

      Vai a vedere un suo allenamento poi ne riparliamo …..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giuliana Cau - 2 settimane fa

      Non sono d’accordo. Tutti coloro che stanno al top si allenano duramente e con costanza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Ornella Nobile - 2 settimane fa

      Io tifo Roger e non amo Nadal ma devo assolutamente concordare con Rosa. A Montecarlo io stavo la mattina all’entrata e il primo che arrivava molto presto e iniziava ad allenarsi era sempre Rafa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Giuliana Cau - 2 settimane fa

      La mia non è un’osservazione che tende a sminuire Nadal, però il Djokovic dei tempi d’oro, per esempio, o il Murray dello scorso anno si allenavano alla grande. Sulla continuità, concordo che sia il primo della classe.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Chiara Demichelis - 2 settimane fa

    ha ragione c’è un certo campione che in allenamento non si impegna molto (parole sue) e poi vince 19 slam

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rosa Abbati - 2 settimane fa

      Perché ha la fortuna di avere talento …..Di Roger ce nè uno solo!!!!! Rafa deve lavorare molto di più per essere hai suoi livelli.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Mohamed Ayad - 2 settimane fa

    Che cazzo c’entra ebraico o meno nel tennis ( vergonea).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tennis Circus - 2 settimane fa

      iberico = spagnolo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Antonio Quarta - 2 settimane fa

      Tennis Circus

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Paola Fede Lux - 2 settimane fa

    Per questo Rafa è un campione di immenso spessore

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy