Nadal: “Match deciso su pochi punti”, Del Potro: “Ho sentito un forte dolore al polso sinistro”

Nadal: “Match deciso su pochi punti”, Del Potro: “Ho sentito un forte dolore al polso sinistro”

Rafael Nadal e Juan Martin Del Potro analizzano le rispettive vittorie. Lo spagnolo si è detto orgoglioso del match disputato. Destano preoccupazione le condizioni dell’argentino.

Rafael Nadal fornisce un’altra prova di forza e batte Grigor Dimitrov in una lunga maratona durata due ore e mezza accedendo, così, alla semifinale che lo vedrà opposto a Cilic. Lo spagnolo, felice della battaglia vinta, si è detto soddisfatto del livello espresso: “Ho vinto tanti incontri consecutivi, cosa spesso difficile per me. Oggi è stata dura, entrambi abbiamo giocato bene, il servizio funzionava e tutto si è deciso su pochi punti. Il gioco di Grigor è migliorato molto in solidità ed efficacia, è uno dei più belli del circuito“. Nadal, poi, si sofferma sul suo prossimo avversario, Cilic: “Marin è un giocatore formidabile, specialmente su questi campi. Il suo servizio è quasi ingiocabile, qui può diventare un fattore. Dal canto mio dovrò tenere alta la concentrazione e cercare di concedere il meno possibile“.

Buona affermazione di Del Potro che batte Troicki in tre set. Da segnalare il problema al polso sinistro per l’argentino ad inzio terzo parziale. Del Potro ha parlato dell’incidente e delle possibilità di disputare il prossimo incontro: “Sono caduto accidentalmente e ho caricato il peso del corpo sul polso sinistro. Ho sentito qualcosa di strano e ha cominciato a farmi male. Dopo la partita il dolore non è passato. Sono andato in ospedale per gli accertamenti di rito, vedremo. Ho sofferto tanto per i problemi al polso, vorrei essere pronto per domani, ma la salute in questo momento è prioritaria per me“.

 

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Francesca Sarzetto - 1 settimana fa

    Jorge Viale ha parlato di trauma semplice, escluse cose più gravi, comunque hanno immobilizzato il polso e deciderà domani mattina se giocare o no

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Massimiliano Pasquali - 1 settimana fa

    Speriamo bene per Delpo!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniela Bertuola - 1 settimana fa

      Secondo me è stata più la paura che la botta !!si sa che dopo quello che ha passato con due interventi !!mentalmente viene condizionato !!io ho visto la caduta cadendo ha appoggiato la mano quella del polso operato ma è stata una caduta non violenta !!dunque è più paura psicologica !!per domani sarà in forma come sempre !!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy