Berrettini, la new-entry che fa ben sperare

Berrettini, la new-entry che fa ben sperare

Il futuro dell’Italia maschile ha un nome nuovo: Matteo Berrettini, fresco di top cento, è stato convocato dal capitano di Davis Barazzutti per la sfida contro la Francia in programma dal 6 all’8 aprile a Genova.

di Alessandro Rodella, @AleRodella

Il tanto sperato ricambio generazionale forse sta arrivando: Matteo Berrettini, classe ’96, è pronto al definitivo salto di qualità. Il tennista romano infatti è stato protagonista do un ottimo avvio di 2018 e Barazzutti ha deciso di premiarlo con la convocazione.

Il capitano di Davis ha stilato la lista degli azzurri impegnati nella sfida contro la Francia e oltre a Fognini, Seppi, Lorenzi e Bolelli c’è anche Matteo Berrettini. Difficilmente scenderà in campo contro un avversario così difficile, ma a soli 21 anni entrare nel gruppo di Davis è un’ottima iniezione di fiducia.

Matteo è in costante ascesa ed ha recentemente centrato il suo best ranking: numero 95 al mondo. In questo inizio di stagione ha sconfitto gente del calibro di Troicki e Smyczek vincendo il torneo di Bergamo, raggiungendo la finale nel torneo di Irving ed entrando nel tabellone principale degli Australian Open e Indian Wells.

 

Berrettini again

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy