Caso Ramos-Williams: “Stiamo anche considerando di tenerli lontani”

Caso Ramos-Williams: “Stiamo anche considerando di tenerli lontani”

Dichiarazioni abbastanza forti di Craig Tiley, il quale ha rivelato che, in vista della trasferta australiana, ci sarà un occhio di riguardo per la delicata situazione che vede coinvolti Carlos Ramos e Serena Williams, i quali potrebbero essere tenuti “a distanza di sicurezza”

di Antonio Sepe

Nonostante siamo ancora in off season e la stagione 2019 non sia iniziata, già si pensa a quello che verrà ed in particolare alla trasferta australiana, dove, chi più chi meno, tutti i protagonisti del circuito Atp e Wta saranno impegnati.

Una particolare attenzione sarà posta nei confronti di Serena Williams e Carlos Ramos, che si ritroveranno faccia a faccia per la prima volta dopo la finale degli Us Open. O meglio, quello che non si augura Craig Tiley, CEO di Tennis Australia, è che i due si ritrovino faccia a faccia, tanto che dalle sue dichiarazioni trapela una certa preoccupazione e l’intenzione di separarli.

Stiamo anche considerando di tenerli lontani. Sono cambiate molte cose ed è passato molto tempo da quella finale, perciò la situazione sarà meno calda, ma non è escluso che qualcosa possa accadere. L’unica cosa sicura è che entrambi continueranno a svolgere il proprio lavoro, cioè arbitrare per Ramos e giocare per Serena” 

Serena Williams-Carlos Ramos
Serena Williams-Carlos Ramos

Ciononostante, Tiley ha dato l’impressione di essere leggermente dalla parte di Ramos, anche se, come si suol dire “ha voluto mettere le mani avanti”. L’australiano ha infatti affermato che a Flushing Meadows il giudice di sedia portoghese ha semplicemente seguito il regolamento, mentre ciò che è accaduto dopo non ha potuto controllarlo.

Decisamente piu schierato e duro, invece, è stato Kelly Fairweather, ITF Chief Operating, il quale ha sottolineato come quelle ingiuste accuse abbiano condizionato la vita di Ramos ed ha manifestato tutto il suo supporto nei confronti di Carlos.

20 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Franca Corradini - 1 mese fa

    Vergognati Serena, hai proprio rotto. Ma chi ti credi di essere, sei già stata fortunata che non ti hanno fatto giocare con i maschi, sarebbe stato più onesto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Il tennis si sta trasformando nel calcio. La signora williams dovrebbe attenersi alle regole…rispettarle ed essere punita in caso di violazione. Punto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ciccio Formaggio - 1 mese fa

    La merda alla lunga puzza….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Fabrizio Bassani - 1 mese fa

    Doveva essere squalificata a vita.invece nulla per quella faccia da culo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Shirley Babicz - 1 mese fa

    Well poor sportsmanship for one, petulant disposition, rude to her opponents, doesn’t follow rules. ,disrespects the chair umpires, and an embarrassment to the tennis organizations. So my question is, why is she allowed to break all of the rules and the rules of the organization??? Why doesn’t she get punished like others that simply get frustrated with themselves? She should be banned from playing not given three warnings. She should have forfeited the game to the third person?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Angelo Coghe - 1 mese fa

    Ma perché nn si ritira, che fa meglio!! Ma chi si crede di essere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Alfredo Orrico - 1 mese fa

    Williams e’ una vergogna per il WTA. Va bandita perche’ e’ una bandita che pretende( e in inglese questo verbo significa anche fare finta) di essere testimone di Geova. Hahahaha.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Rosario Occhipinti - 1 mese fa

    Addirittura! Ma basta! Minchia mica Serena è interista o napoletana che ricordano le robe per 30 anni…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Pasquale Salerno - 1 mese fa

    Tenete lontana Serena dai campi da tennis…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cristina Failla - 1 mese fa

      Pasquale Salerno Piacerebbe molto alle avversarie!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Pasquale Salerno - 1 mese fa

      Infatti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Fabio Fabbri - 1 mese fa

    Ma robe da matti ! Invece di mettere la Signora Williams al suo posto si ipotizza di tenerla a distanza dall’arbitro che ha fatto il suo lavoro !? Ma che esempio si da ai giovani !? Boh …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alfredo Orrico - 1 mese fa

      Fabio Fabbri, Signora?!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Fabio Fabbri - 1 mese fa

      Alfredo Orrico solo per il fatto che è madre e non vado oltre

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Cristina Failla - 1 mese fa

      Fabio Fabbri Siete vergognosi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Fabio Fabbri - 1 mese fa

      Cristina Failla prego ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Mirko Aschiero - 1 mese fa

      Cristina Failla l’arbitro avrebbe sbagliato agli us open?? Serena è indubbiamente la donna più forte mai vista nel tennis, ma questo non c’entra una beata con quello che è successo quel giorno… La povera Osaka manco si è goduta del tutto il momento…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Guido Ragazzi - 1 mese fa

    Un arbitro che ha avuto solo una pecca quella sera ovvero non aver pronunciato game set e match Osaka alla parola sei un ladro Serena sei una disonesta senza precedenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Adriano Rossi - 1 mese fa

    Ma tenete lontana Serena dagli arbitri…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cristina Failla - 1 mese fa

      Adriano Rossi Nessuno si scagli così contro un tennista uomo che perde le staffe…chissà come mai!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy