Federer: “Giocare a Halle è più facile che a Stoccarda”

Federer: “Giocare a Halle è più facile che a Stoccarda”

Il numero 1 al mondo si presenta sereno in conferenza stampa dopo la vittoria contro Bedene.

di Alessandro Leva

Dopo la conquista del 98esimo titolo e della prima posizione mondiale, Federer è tornato a giocare uno dei suoi appuntamenti preferiti della stagione su erba, ovvero il Gerry Weber Open. L’esordio – molto agevole contro Bedene – ha confermato la buona continuità di forma dell’elvetico. “Mi sono sentito bene oggi in campo” – ha detto Roger – “è più facile giocare su questi campi che a Stoccarda“.

Il legame di Roger con il torneo di Halle è storico: lo svizzero, autore di 9 affermazioni nei campi tedeschi, è di gran lunga a suo agio in questo torneo più di qualsiasi altro. “La palla rimbalza più alta qui e sono riuscito a leggere il suo servizio in modo ottimale” – prosegue – “nel secondo set sono riuscito a tenere tutti i miei turni di battuta. Per essere il primo match qui, sono molto felice”.

La fase finale della carriera dello svizzero è contraddistinta da pochi tornei mirati dove FedExpress deve sentirsi in grado di vincere. “Sono qui per portare a casa il trofeo” – conferma Federer – “non sarebbe realistico presentarsi dicendo ‘devo arrivare ai quarti’. Se sono iscritto al torneo, lo voglio vincere.” Federer sfiderà Paire nella giornata di domani per un posto ai quarti e per continuare a inseguire il decimo titolo ad Halle.

image50074

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Riccardo Mocci - 5 mesi fa

    Vista la caduta delle teste di serie è ancora più tranquillo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy