Federer svela il segreto della sua longevità tennistica: “Calendario e aspetto mentale le chiavi”

Federer svela il segreto della sua longevità tennistica: “Calendario e aspetto mentale le chiavi”

Il tennista svizzero, prossimo all’esordio al Roland Garros dopo 4 anni di assenza, spiega le ragioni e i segreti per cui è ancora competitivo nel circuito mondiale all’età di 37 anni.

di Sebastiano De Caro, @seba_de_caro

Giunto alla 21esima stagione da professionista, Roger Federer non ha intenzione di fermarsi e dopo 4 anni di assenza tornerà a disputare il Roland Garros. Lo svizzero, intervistato dal New York Times, ha parlato dei segreti che gli hanno permesso di avere una carriera così longeva e ricca di successi.

Secondo il 20 volte campione Slam, prossimo ai 38 anni, la chiave di tutto è l’attenzione al calendario unita ad una forte passione per la competizione: “Già nel 2004 quando sono diventato numero uno pensavo che avrei potuto continuare a lungo, ho preso questa decisione molto presto e per questo mi ritrovo ancora qui. Innanzitutto ho evitato di prendere parte ad ogni torneo, specie quelli minori, e poi non ho mai preso l’amore per questo sport. Penso che il mio talento abbia inciso anche sul modo di stare in campo e sulla mia tecnica, il che mi fa faticare di meno. Mi ha avvantaggiato tanto anche la programmazione degli impegni nel tour. Oggi mi sento rilassato, lascio andare molto velocemente le cose e sono consapevole che un giorno dovrò smettere anche io“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy