Us Open, lo Slam più ricco: prize money aumentato del 10%

Us Open, lo Slam più ricco: prize money aumentato del 10%

Commenta per primo!

Dopo Wimbledon, anche gli Us Open aumenta il prize money per i giocatori, confermandosi lo Slam di gran lunga più ricco: l’organizzazione del torneo ha annunciato un incremento del 10% sul montepremi del torneo, pari a 42,3 milioni di dollari, con ben 3,3 milioni destinati ai vincitori.

Dopo la chiusura del torneo di Wimbledon domenica,si avvicina l’ultimo Grande Slam: gli Us Open.

In questi giorni l’organizzazione del torneo ha annunciato un incremento del 10% sul montepremi del torneo, diviso tra maschile e femminile. La Federazione Tennis degli Stati Uniti ha annunciato che il montepremi sarà 42,3 milioni di dollari (40.851.000 nel 2014), in crescita del 10,5 per cento rispetto a un anno fa.

Novak Djokovic

Il pagamento di ogni singolo turno aumenterà almeno del 10%. Nel frattempo, i campioni dei rispettivi tornei, maschili e femminili, verranno premiati con 3,3 milioni dollari, il 10 per cento in più rispetto al 2014 (3 milioni).

Il secondo classificato del torneo riceverà 1,6 milioni di dollari (1,45 nel 2014), mentre il giocatore che ha perso al primo turno intascherà fino a 39,500 dollari (35.754 nel 2014). Inoltre, ogni membro di una squadra di doppio intascherá $ 570.000 (520.000 nel 2014). Le semifinali si aggirano intorno a 800 mila dollari (730.000 entro il 2014).

L’Us Open é lo Slam piú ricco, visto che fornisce 3,3 milioni al vincitore; secondo l’Australian Open con 2,5 milioni, seguono Roland Garros e Wimbledon con 2 milioni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy