Greg Rusedski: “Murray può tornare tra i migliori del circuito”

Greg Rusedski: “Murray può tornare tra i migliori del circuito”

Secondo l’ex tennista canadese, Andy Murray ha ancora delle possibilità di tornare ad esprimersi ai suo massimi livelli, sebbene l’infortunio all’anca e il conseguente intervento chirurgico lo abbiano costretto ad un periodo di stop molto lungo.

di Redazione Tennis Circus

Greg Rusedski ritiene che Murray dovrà percorrere una lunga strada prima di tornare tra i migliori giocatori del circuito. L’infortunio all’anca e il conseguente intervento chirurgico, lo hanno costretto ad un periodo di agonia estremamente lungo, di almeno 18 mesi. L’ex tennista canadese, in occasione di un intervista rilasciata a tennis365.com, ha affermato: “Si è allontanato dal tennis per molto tempo e questo rende complesso ritornare ai livelli di prima. Per farlo dovrà raggiungere una condizione atletica che gli permetta di giocare ogni settimana. Così potrà trovare lo slancio per proiettarsi di nuovo tra i grandi del circuito“. Rusedski ha subito un infortunio piuttosto serio alla schiena nel corso della sua carriera, quindi ha avuto un’esperienza simile a quella dello scozzese. A tal proposito ha dichiarato che la possibilità di rilanciarsi definitivamente all’interno delle competizioni è subordinata alla capacità di chi lo segue di trovare delle soluzioni adatte al giocatore, al suo fisico e alla sua storia dal punto di vista degli infortuni: “Durante la sua carriera ha avuto una serie di problemi, come quello alle caviglie e quello di carattere genetico al ginocchio, che gli ha procurato la lesione dell’anca. Chi lo segue dovrà dunque adattare una terapia di recupero completamente fatta su misura al giocatore. Sarà dura, ma sappiamo che Andy possiede una fantastica mentalità vincente, dunque farà di tutto per tornare”. Lo scozzese ora si trova nel bel mezzo dell’off season , reduce da una breve vacanza alle Maldive. Di recente ha comunicato dei messaggi confortanti ai suoi fan: “Mi sento meglio. Ovviamente è stato un anno complesso, me sto pian piano recuperando. Ho praticato un po’ di attività ed avrò circa due mesi per rimettermi in forma. A dicembre andrò a Miami per circa tre o quattro settimane. Le condizioni atmosferiche più calde che ci sono mi consentiranno di compiere degli allenamenti con maggiore frequenza ed intensità“. 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Mauricio Gonzalez Diaz - 2 settimane fa

    Claro que tiene todo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Chicco Lo Coco - 2 settimane fa

    Convinto lui!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy