Inizia la stagione di Wawrinka

Inizia la stagione di Wawrinka

Il campione in carica del Roland Garros e vincitore del Master 1000 di Monte-Carlo di due anni fa è felice di tornare a giocare sulla terra battuta.

1 Commento

Il campione in carica del Roland Garros e vincitore del Master 1000 di Monte-Carlo di due anni fa, è felice di tornare a giocare sulla terra battuta.

“Tornare in campo sulla terra battuta è sempre una buona notizia per te?
Sono ovviamente felice di tornare a giocare sulla terra, è una superficie che apprezzo molto. Sono motivato, mi sto allenando bene. È un po’ un inizio di un’altra stagione.

Esattamente come giudichi la tua stagione finora?
“Direi abbastanza bene.” Lo svizzero in effetti ha trionfato a Chennai e Dubai e ottenuto discreti risultati (tra cui la sconfitta ai sedicesimi di finale agli Australian Open per mano di un Raonic in grande spolvero), ma sicuramente ci aspettiamo di più sulla terra.

1608703-34171496-2560-1440

Quest’anno toccherà difendere il titolo al Roland Garros. Questo ruolo che si assume, può mettere pressione su di voi?
Non ho mai lavorato, pensando “Devo difendere questo o quel titolo”. L’ obiettivo è quello di mantenere il mio posto nel Masters di fine anno a Londra, con gli otto migliori giocatori della stagione.

Hai rivisto la finale dello scorso anno al Roland Garros dove vincesti con Djokovic in quattro set?
“Ho visto alcuni estratti, qua e là.”

E? …
“Ammetto che stavo giocando abbastanza bene a tennis in quel momento” (sorridendo).

Ti sei allenato con Roger Federer qui. Come immagini il suo ritorno alle competizioni, dopo più di due mesi fuori dai campi per via dell’operazione al ginocchio sinistro?
“Roger ci ha sempre abituati a trovare rapidamente il suo miglior livello. Se lui è in forma e non ha nessun dolore, sarà molto, molto forte”.

Stan ci ha sempre abituati ad alti e bassi nell’arco della stagione, ma sulla terra battuta ha trovato negli ultimi anni grande continuità, riuscendo a mettere in ginocchio anche il numero uno del ranking, Novak Djokovic.
Lo svizzero, consapevole di avere tutte le carte in regola per poter imporre il suo gioco con chiunque, dovrà ritrovare in fretta quella serenità e quella continuità necessarie per confermarsi ai livelli dello scorso anno.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Enrico Carrossino - 2 anni fa

    Ha talmente culo che pure perdendo subito al rg rimarrebbe nei primi 6

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy