Isner si fa male al piede. A rischio la stagione su terra?

Isner si fa male al piede. A rischio la stagione su terra?

Il tennista americano era parso già molto sofferente nel corso della finale persa a Miami. La diagnosi ha riportato una frattura da stress al piede sinistro ed ora il numero 10 del mondo rischia di saltare lo swing su terra.

di Sebastiano De Caro, @seba_de_caro

Sembrava un semplice fastidio muscolare quello patito nel corso della finale del Masters 1000 di Miami ed invece John Isner deve fare i conti con una diagnosi più severa del previsto.

Il tennista statunitense aveva concluso praticamente immobile la sfida contro Roger Federer, rivelando in conferenza stampa di aver accusato un dolore molto forte: “Nel primo set ha iniziato a farmi male il piede sinistro, poi il problema è andato peggiorando, proprio come se qualcosa si fosse rotto“. In effetti il trauma c’era e il responso medico giunto nelle ultime ore riporta una frattura da stress al piede sinistro, una complicazione molto seria che terrà ai box Isner dalle quattro alle sei settimane. Per l’attuale numero 10 del ranking uno stop così lungo significherebbe compromettere la sua partecipazione ai prossimi appuntamenti su terra rossa, con la prospettiva di rientrare al Roland Garros nella migliore delle ipotesi.

Il gigante di Greensboro, al momento sesto classificato nella Race to London, dovrà quindi scontare una pausa forzata, che con tutta probabilità inciderà anche sul ranking ed il suo status di top 10, visto che avrebbe dovuto difendere un consistente bottino di punti sia a Houston che a Madrid.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy