Miami, Del Potro per la seconda finale consecutiva. C’è anche Zverev

Miami, Del Potro per la seconda finale consecutiva. C’è anche Zverev

Giornata di semifinali a Miami. Del Potro cerca la finale contro Isner. Nella notte italiana inedito scontro Carreno-Zverev. In campo anche il doppio femminile.

di Sebastiano De Caro, @seba_de_caro

Giornata di semifinali al Miami Open. Aprono il programma Del Potro e Isner sul Centrale. Nella notte italiana sfida inedita Carreno BustaZverev. Penultimo atto anche per la coppia numero uno di doppio Makarova/Vesnina.

DEL POTRO VS ISNER – La sfida più attesa in Florida è proprio quella tra l’argentino e lo statunitense. Juan Martin Del Potro cercherà di bissare la finale raggiunta dieci giorni fa a Indian Wells puntando a centrare un incredibile Sunshine Double, colto da Djokovic in ben quattro occasioni. Il tennista di Tandil, apparso quest’anno rigenerato, avrà di fronte un avversario tutt’altro che agevole. John Isner, reduce da due brillanti performace contro Cilic e Chung, sta faticosamente tentando di rimettersi in carreggiata dopo un inizio 2018 piuttosto negativo contrassegnato da sei sconfitte a fronte di sole due vittorie prima dell’inizio del secondo 1000 stagionale. Nove incroci tra i due, con sei vittorie per Del Potro. L’argentino però ha perso l’ultimo, quello di Parigi-Bercy dello scorso autunno quando fu sconfitto per 6-4 6-7 6-4.

CARRENO BUSTA VS ZVEREV – Nella notte italiana spazio all’inedito incrocio tra lo spagnolo Carreno Busta e il tedesco Zverev. Il tennista di Gijón, forte di una parte alta di tabellone priva di Federer, clamorosamente eliminato al secondo turno, ha centrato la seconda semifinale in un Masters 1000 in carriera battendo in un match al cardiopalma Kevin Anderson. Per tornare tra i primi 10 giocatori del mondo, Carreno dovrà avere la meglio su Alexander Zverev, non il cliente più comodo a questi livelli. Il tedesco, nonostante la giovanissima età, avrà dalla sua una maggiore attitudine a calcare palcoscenici del genere, forte di due titoli 1000 già in cascina. Come ampiamente anticipato, nessun precedente tra i due. Toccherà senz’altro al tennista teutonico far valere la maggiore esperienza per raggiungere la terza finale in un Masters 1000 mettendo a tacere le critiche di involuzione tecnico-tattica che da qualche settimana gravitano in orbita Zverev.

Questa sera in campo anche i due match di semifinale di doppio femminile. Si parte con la sfida tra Mertens/Schuurs e Krejcikova/Siniakova subito dopo il primo incontro maschile. Il match più atteso è senza dubbio quello che metterà di fronte la coppia russa numero uno del seeding Makarova/Vesnina, reduce dalla finale persa a Indian Wells, e Barty/Vandeweghe.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy