Mubadala World Tennis Championship, l’esibizione di inizio anno

Mubadala World Tennis Championship, l’esibizione di inizio anno

Il torneo di Abu Dhabi si svolge negli ultimi giorni dell’anno, ma praticamente è considerato il primo assaggio della nuova stagione. Quest’anno ha già dato forfait Rafa Nadal, ma tornerà in campo Serena Williams nel primo match femminile nella storia del torneo.

di Alessandro Rodella, @AleRodella

Se anche a voi in questo periodo vi manca il tennis niente paura, solo pochi giorni di attesa e i primi match (seppur d’esibizione) vi faranno passare la nostalgia. Nonostante si giochi ancora nel 2017 (28-30 dicembre), il Mubadala World Tennis Championship è considerato il primo torneo del 2018 dove i sei giocatori presenti potranno iniziare a preparare la lunga stagione.

LA STORIA DEL TORNEO – Concepito come torneo per promuovere il tennis nel medio-oriente, il torneo di Abu Dhabi è stato inserito in calendario dal 2009, anno in cui a vincere fu Andy Murray. Questa esibizione ha sempre richiamato molti dei giocatori più forti, attratti da sponsor e da condizioni ottimali per migliorare la condizione fisica nel momento iniziale dell’anno. Nel 2010 e 2011 ad aggiudicarsi il Mubadala World Tennis Championship è stato Rafa Nadal, mentre nei tre anni successivi Novak Djokovic ha sempre sbaragliato la concorrenza. Nel 2015 ancora Andy Murray ha alzato al cielo per la seconda volta in carriera la coppa prima di un’altra doppietta di Nadal, nel 2016 e 2017.

I PARTECIPANTI – I sei giocatori presenti per questa edizione sono nomi altisonanti, nonostante l’assenza annunciata negli scorsi giorni di Nadal per un problema al ginocchio. Novak Djokovic e Dominic Thiem accedono direttamente dalle semifinali e attendono i vincitori dei primi due incontri, Carreno Busta-Anderson e Bautista Agut-Rublev.

LA NOVITA’ – Questa edizione del Mubadala World Tennis Championship passerà alla storia come la prima edizione in cui si disputerà anche un match femminile. A inaugurare questo evento ci sarà Serena Williams che torna in campo dopo un anno di assenza per la maternità e sfiderà la vincitrice del Roland Garros Jelena Ostapenko in una sfida in programma prima della finale maschile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy