Shapovalov ammette: “Ho giocato la migliore stagione da professionista”

Shapovalov ammette: “Ho giocato la migliore stagione da professionista”

Il tennista canadese, prossimamente impegnato nelle NextGen Atp Finals di Milano, ha mostrato soddisfazione per la stagione disputata puntando l’attenzione proprio sul torneo che vedrà protagonisti i migliori under 21 del circuito mondiale.

di Sebastiano De Caro, @seba_de_caro

Denis Shapovalov, attualmente n. 29 del ranking e fra pochi giorni impegnato nelle NextGen Atp Finals di Milano, ha espresso grande soddisfazione per i risultati ottenuti quest’anno volgendo lo sguardo proprio verso l’appuntamento che vedrà impegnati i migliori under 21 del circuito mondiale.

Il 19enne nativo di Tel Aviv, in occasione di un’intervista rilasciata al sito ufficiale Atp, ha ammesso di aver disputato la migliore stagione da professionista, in cui spicca la semifinale ottenuta a Madrid su una superficie poco congeniale alle sue caratteristiche: “Ho centrato buoni risultati con grande continuità durante l’anno e posso solo essere fiero di quanto raggiunto. L’obiettivo principale della stagione era quello di migliorare il mio tennis, poi è arrivato anche un ottimo exploit a Madrid in condizioni poco adatte al gioco che amo proporre e così sono riuscito anche a salire in classifica. Ho persino pensato di poter battere qualsiasi avversario, ma ho capito che devo continuare a lavorare sodo in modo che io possa migliorare anno dopo anno“.

Shapovalov si è poi soffermato sull’evento giovanile, di scena dal prossimo 6 novembre, che lo vedrà senz’altro in lizza per la vittoria finale: “Devo ammettere che si tratta di un buon torneo per concludere la stagione. È un format molto diverso da quello che siamo abituati a vedere nel tour, sono sicuro che ci divertiremo. Il mio obiettivo è quello di perfezionare ogni aspetto del mio gioco, adesso è presto per fare programmi, vista la giovane età“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy