Stagione 2019, invariato il format a 32 teste di serie

Stagione 2019, invariato il format a 32 teste di serie

Il Grand Slam Board ha rinunciato alla proposta dello scorso novembre mantenendo invariato l’assetto del seeding nei tornei Major.

di Sebastiano De Caro, @seba_de_caro

Niente più tornei dello Slam a 16 teste di serie nella stagione 2019. A deciderlo è il Grand Slam Board, comitato ufficiale dei quattro tornei Major presenti in calendario, che rigetta così la proposta ventilata lo scorso novembre decidendo di mantenere immutato il classico format a 32 teste di serie.

Proprio in occasione dell’assemblea tenutasi a novembre il Board aveva deliberato la modifica che, a partire dal 2019, avrebbe previsto un diverso assetto con soli 16 giocatori beneficiari di una testa di serie. Un nuovo format che si sarebbe profilato vantaggioso sul piano dello spettacolo e dell’imprevedibilità, ma inevitabilmente sconveniente per i big. Ad esempio: il numero uno del mondo avrebbe potuto pescare già al primo turno un top 20, magari il numero 17, mentre con il seeding raddoppiato i giocatori più forti potevano “guardarsi le spalle” almeno fino al terzo turno.

Accantonata l’ipotesi riforma, ecco la nota ufficiale del Grand Slam Board:

Come sempre, abbiamo valutato varie proposte e modifiche regolamentari per la stagione 2019. Nello specifico, il Gran Slam Board ha rivisitato l’idea iniziale di riconvertire i tabelloni a 16 teste di serie dal 2019. Seguendo un’intera annata di match nei tornei dello Slam con tutti i feedback ed analisi, soprattutto da parte dei giocatori e dei broadcast partners degli eventi, i tornei dello Slam hanno deciso che non ci sono motivazioni convincenti per reintrodurre le 16 teste di serie. Pertanto tutti i tornei dello Slam 2019 avranno tabelloni con 32 teste di serie in singolare“.

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Rosario Occhipinti - 2 settimane fa

    Giusto…. Chi vuole avere un calendario favorevole deve scalare la classifica… Non deve essere questione di culo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marco Perri - 2 settimane fa

    Per me, è giusto così

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy