Wta: nuove regole per la prossima stagione

Wta: nuove regole per la prossima stagione

Come fatto qualche giorno dal circuito maschile, anche la Wta annuncia le nuove regole per gli Slam della prossima stagione.

Nuove regole Wta

Successivamente ai cambiamenti annunciati dall’Itf per il circuito maschile per quel che riguarda i tornei dello Slam, anche la Wta ha colto l’occasione per annunciare le nuove regole che entreranno in vigore nel 2018.

LE NUOVE REGOLE – L’introduzione delle nuove regole si è posto come doveroso cambiamento per scongiurare casi come quello che ha visto protagoniste la scorsa stagione Elise Mertens e Sachia Vickery durante il torneo International di Hobart del gennaio 2017. In quell’occasione, dopo appena un game di gioco, entrambe le tenniste dichiararono la propria volontà di ritirarsi per strani e opinabili infortuni. La vera motivazione, invece, albergava nella scelta di partecipare in piena forma alle qualificazioni degli Australian Open che sarebbero partite da lì a qualche giorno. Per evitare che le tenniste mettano in secondo piano i tornei immediatamente precedenti a uno Slam, falsandone per via dei forfait il tabellone, a partire dalla prossima stagione, nessuna atleta iscritta alla fase di qualificazione di uno Slam potrà partecipare a un torneo Wta in calendario nella settimana precedente. Potranno essere previste pene per chi si iscrive a un torneo nonostante l’impegno programmato per lo Slam della settimana successiva e per chi si ritira con il subdolo intento di preservare le forze per il Major seguente.

Occhio dunque ai tornei di Sydney e Hobart (in partenza dall’8 gennaio 2018) che precederanno gli Australian Open, il primo Slam del nuovo anno.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy