NextGen Finals, sorteggiati i gironi: Caruana pesca male, Tsitsipas va con Tiafoe

NextGen Finals, sorteggiati i gironi: Caruana pesca male, Tsitsipas va con Tiafoe

Sono stati da poco sorteggiati i due gironi delle NextGen Finals che vedranno otto giocatori sfidarsi questa settimana in quel di Milano. Tsitsipas e Tiafoe i grandi favoriti nel gruppo A; Caruana pesca male e si ritrova nel girone tre ostici avversarsi, tra cui il finalista in carica Andrey Rublev.

di Antonio Sepe

Si è da poco concluso il sorteggio dei gironi del penultimo torneo dell’anno, in quanto precede le Atp Finals, vale a dire le NextGen Finals, che si disputeranno a Milano dal 6 al 10 novembre. Saranno otto i tennisti impegnati che sono stati così sorteggiati dall’urna.

GIRONE A: 

1) Stefanos Tsitsipas (GRE)

3) Frances Tiafoe (USA)

6) Hubert Hurkacz (POL)

7) Jaume Munar (SPA) nextgenmi2

GIRONE B: 

2) Alex de Minaur (AUS)

4) Taylor Fritz (USA)

5) Andrey Rublev (RUS)

8) [WC] Liam Caruana (ITA)

Due gruppi, dunque, diversi tra loro, ma entrambi piuttosto equilibrati e pieni di match avvincenti. Nel gruppo A spicca indubbiamente Stefanos Tsitsipas, favorito numero uno del torneo (anche se non per tutti), seguito da Frances Tiafoe, che durante la stagione ha dimostrato di potersela giocare con tutti e vorrà assolutamente confermarlo questa settimana. Meno quotati, invece, Jaume Munar, che predilige altre superfici, e Hubert Hurkacz, che è probabilmente un gradino sotto ai suoi colleghi ma, grazie alle sue armi, in particolare il suo servizio, potrebbe essere una mina vagante. tsitsipas vola

Nel gruppo B, invece, dove è presente anche l’unico italiano, Liam Caruana, che quest’oggi si è conquistato la wild card superando Brancaccio, la situazione sembra essere meno definita e alquanto incerta. Se il leader pare essere l’australiano de Minaur, che tra l’altro è il più giovane di tutti – appena 19 anni – data l’assenza di Shapovalov, lo statunitense Fritz ed il russo Rublev non danno l’impressione di voler stare lì a guardare, anzi entrambi cercheranno di conquistarsi un posto nelle fasi finali e chissà che, come l’anno scorso, non possa riuscirci proprio Andrey Rublev, finalista in carica e unico degli otto partecipanti ad aver già preso parte a questo evento. Chiude il gruppo Liam Caruana, che potrà giocare senza avere nulla da perdere ed il quale, malgrado non sia al livello degli altri, si godrà quest’esperienza e cercherà di farne tesoro in vista delle prossime stagioni, ma in generale per il prosieguo della sua carriera.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Diego Olivieri - 2 settimane fa

    Moira Orfei in che girone e’???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Michele Tesoro - 2 settimane fa

    Onestamente non è andato malissimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy