Novak Djokovic: “L’oro olimpico sarebbe il risultato più importante della mia carriera”

Novak Djokovic: “L’oro olimpico sarebbe il risultato più importante della mia carriera”

Il numero 1 del mondo va a caccia a Rio dell’unico grande titolo mancante nella sua bacheca: l’oro olimpico.

1 Commento

La medaglia più preziosa è l’unico alloro mancante nella bacheca di Novak Djokovic che vincendo il Roland Garros lo scorso giugno ha completato il Career Grand Slam, il primo tennista dopo 47 anni a vincere consecutivamente i 4 Major.

Conquistare l’oro sarebbe un sogno per il serbo che ha già portato al collo il bronzo 8 anni fa a Pechino. “Sarebbe un grande risultato, se non il più grande della mia carriera. Certamente però devo essere umile e prudente. A Pechino ho vinto il bronzo, a Londra non sono salito sul podio ma ho sempre giocato con il cuore e ho dato tutto quello che avevo quando ho indossato la maglia della Serbia. Le Olimpiadi vanno oltre il tennis, oltre te stesso. La prima cosa che ho sentito quando sono arrivato nel villaggio olimpico è stata un’energia incredibile. Ti motiva a dare il massimo”.

La stagione sul cemento è iniziata benissimo per il numero 1 del mondo che domenica scorsa ha vinto Toronto, il 30esimo Master 1000: “Non avrei potuto chiedere di meglio, senza dubbio il cemento è la superficie dove mi esprimo meglio”.

Infine, interrogato sui tanti forfait, Djokovic ha detto: “Sono sorpreso, non mi aspettavo di vedere così tanti giocatori top ritirarsi ma ognuno ha le proprie ragioni e le rispetto. C’è comunque ancora un grande campo di partecipanti, Murray, Nadal, io, Nishikori, Tsonga. Saremo tutti lì e daremo spettacolo”. 

Fonte: http://www.eurosport.co.uk/tennis/rio/2016/novak-djokovic-olympic-gold-medal-would-be-one-of-the-high-points-of-my-career_sto5707297/story.shtml?

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Nicoletta Nicoletta - 12 mesi fa

    Forza Nole !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy