Olimpiadi: il tabellone maschile

Olimpiadi: il tabellone maschile

Sorteggiato il tabellone maschile per i giochi olimpici. Finale annunciata tra Djokovic e Murray? Dipende da Juan Martin Del Potro e dalla sua forma. Poche speranze per gli outsider nella parte bassa. Pescano bene Fognini, Seppi e Fabbiano, più difficile il primo test per Lorenzi.

La dea bendata ha voluto dire la sua. Il primo turno tra Novak Djokovic e Juan Martin Del Potro vale una finale, sempre che il giocatore argentino sia in forma e fiducia. Di sicuro sarà il match più interessante del primo turno, di gran lunga. Chi lo vincerà si troverà davati ostacoli molto abbordabili fino ai quarti di finale, dove si attende il naturale scontro con Jo-Wilfried Tsonga. Per chi pensava ad una passeggiata di salute per il serbo è doveroso ricredersi.
Novak+Djokovic+Juan+Martin+Del+Potro+Olympics+fRUhwerIbezl
Il secondo spot ospita il nostro Paolino Lorenzi, chiamato ad un match molto delicato con Yen Hsun Lu, molto a suo agio su queste superfici. Match molto divertente potrebbe essere quello tra Gilles Muller e Jerzy Janovicz, non in particolare stato di forma essendo fresco di rientro agonistico (sconfitto a Segovia dal nostro Luca Vanni) ma sempre in grado di offrire spettacolo e soluzioni non convenzionali.
Scendendo più in basso troviamo lo spot di Rafael Nadal che ha un primo turno abbordabile contro Federico Delbonis, non proprio di casa sul cemento ed un secondo turno contro Andreas Seppi, il quale, superando agilmente Marchenko al primo turno,  potrebbe anche provare il colpaccio approfittando dello stato di forma precario dello spagnolo, che è stato in predicato di dare forfait fino a poche ore prima del sorteggio del tabellone. Quarto spot dominato dal belga David Goffin, che non dovrebbe avere alcun problema a raggiungere i quarti di finale.
andreas-seppi-atp-sofia-2016
Passando nella parte bassa del tabellone ci imbattiamo nello spot che ospita Thomas Fabbiano opposto al brasiliano Dutra Silva, in un match decisamente abbordabile per il pugliese, nonostante la sicura torcida brasilera a favore del giocatore di casa. Spot equilibratissimo con il francese Monfils che dovrà vederserla con Marin Cilic e Grigor Dimitrov per un posto nei quarti di finale: favorito il croato nel nostro personalissimo pronostico. Più in basso lo spot di Kei Nishikori non dovrebbe creare alcun problema al giapponese, mentre è Steve Johnson il giocatore più accreditato nel penultimo spot, nonostante la presenza del più blasonato David Ferrer.
Ultimo spot quello di Fabio Fognini, che non dovrebbe avere nessun problema contro Victor Estrella Burgos e tentare di approfittare del cattivo stato di forma di Benoit Paire per provare a sfidare al terzo turno Andy Murray, il quale avrà vita facile contro Viktor Troicki al primo turno e al secondo contro il vincente tra Pico Monaco e Mirza Basic.
murray-andy
Un torneo che ha quindi proprio il britannico quale logico favorito in un tabellone che, se paragonato a quello di Nole, pare molto più abbordabile. L’elemento però che potrebbe riequilibrare le cose è la voglia di vincere di Djokovic, di riscattare con una medaglia d’oro la sconfitta di Wimbledon. Difficile ipotizzare un vincitore alternativo ai primi due giocatori del seeding: Tsonga e Cilic potrebbero rappresentare delle incognite niente male, da verificare la continuità di Nishikori, sempre sotto esame per la precarietà della sua tenuta fisica.
1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Enrico Carrossino - 6 mesi fa

    Onestamente del potro ha ben poche chances con djokovic

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy