Rafael Nadal: “Piú logico giocare le Olimpiadi sulla terra. Potrebbero essere le ultime per me”

Rafael Nadal: “Piú logico giocare le Olimpiadi sulla terra. Potrebbero essere le ultime per me”

Rafael Nadal, fresco di nomina per il ruolo di portabandiera della Spagna alle Olimpiadi di Rio, ha ammesso che sarebbe stato più logico giocarle sulla terra e che queste potrebbero essere le ultime per lui.

Rafael Nadal, da Madrid dove giocherá da lunedí il secondo Master 1000 sul rosso, ha parlato delle sue sensazioni e del capitolo Olimpiadi per le quali é stato nominato portabandiera della nazionale spagnola.

“Ho buone sensazioni dal torneo di Montreal del 2015. Giocare a Barcellona e Madrid ti permette di esprimerti per due settimane davanti al pubblico di casa. É emozionante perchè non ci sono altre occasioni durante l’anno e faró il possibile per arrivare bene al primo match. Perdere aiuta a perdere e vincere aiuta a vincere”. 

Il maiorchino mercoledí mentre si stava allenando ha ricevuto la notizia della nomina di portabandiera della Spagna alla prossime Olimpiadi di Rio de Janeiro. “Non me lo perderei per niente al mondo perché non so se sará l’ultima ma c’é la possibilitá che lo sia. Sarebbe piú logico giocare sulla terra, il Brasile é un paese dove storicamente si gioca sul rosso, ma l’ITF ha preso questa decisione (cemento) e speriamo di fare il possibile”. 

Fonte: TWI

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy