ATP Montecarlo, le pagelle dei protagonisti

ATP Montecarlo, le pagelle dei protagonisti

E’ tempo di tirare le somme sul torneo francese di Montecarlo. Ecco le pagelle della settimana appena trascorsa sui campi monegaschi, dove a uscire vincitore è stato Rafael Nadal.

Ecco a voi le pagelle di tutti i protagonisti del primo Master 1000 su terra rossa della stagione. Dopo ben due anni Rafael Nadal torna a vincere un Master 1000, delude Djokovic, maledizione monegasca per Federer. Rafael Nadal vince il suo nono Master 1000 a Monte Carlo e fa capire a tutti i suoi avversari che il “re della terra rossa” è tornato ed è pronto per il Roland Garros.

Djokovic 4 – Forse le 28 vittorie e l’unica sconfitta di quest’anno si fanno sentire o forse l’aver sottovalutato troppo il suo avversario è stato determinante, ma sarà che Novak Djokovic è stato eliminato all’esordio, cosa che non accadeva dal torneo di Madrid del 2013 dove perse in tre set contro il bulgaro Grigor Dimitrov. Magari anche lui come tutti i comuni mortali ha qualche battuta di arresto. STANCO

Federer 6 – L’elvetico tornava alle competizioni dopo l’operazione subita al menisco, avvenuta subito dopo gli Australian Open. Ovviamente il maestro svizzero non era tra i favoriti del torneo a causa delle sue incerte condizioni fisiche, però Roger dopo l’uscita prematura dal torneo di Novak Djokovic doveva approfittarne e tentare l’assalto al suo primo titolo nel Principato, ma cosi non è stato poiché sulla sua strada si è scatenato l’uragano Tsonga. SPRECONE

Nadal 10 – Finalmente il re della terra è tornato a vincere tornei che contano, battere avversari che contano e soprattutto è tornato a far paura ai suoi rivali. Il mancino di Manacor questa settimana ha ritrovato molti dei suoi colpi tra cui il suo magico dritto, con il quale ha messo la parola fine sul torneo. Con questa vittoria Rafa si candida chiaramente come uno dei favoriti al successo del Roland Garros. RITROVATO

Tsonga 7 – Contro Federer gioca una partita pressoché impeccabile, soprattutto nel terzo set dove non concede alcuna palla break e vince il match per 3-6 6-2 7-5. Però questo risultato fa solo illudere i tanti tifosi del francese poiché il giorno dopo perde con un netto 6-1 6-3 contro il connazionale Monfils. Magari avrà avvertito durante il match le stanchezze del giorno prima. DISCONTINUO

Monfils 9 – Quando gioca concentrato e determinato i risultati si vedono e come, la finale di questa settimana n’è l’evidente prova. In tutto il torneo ai suoi avversari concede praticamente le briciole e l’unico set che perde è appunto quello in finale contro Rafael Nadal. Contro lo spagnolo Monfils lotta fino ad arrivare al terzo set, ma alla fine la forza e la voglia di vincere di Rafa ha avuto la meglio su quella del francese. CONCENTRATO

le-francais-gael-monfils-face-a-l-italien-paolo-lorenzi-le-13-avril-2016-a-monte-carlo_5581083

 

Vesely 7.5 – Probabilmente il tennista ceco è l’autore della sorpresa più grande della settimana:l’eliminazione del numero 1 del mondo Novak Djokovic. Il “gigante buono” con questo successo centra la prima vittoria contro un top 10 e lo fa nel migliore dei modi. Successivamente però perde nettamente per 6-1 6-2 contro il futuro finalista del torneo, forse le fatiche del giorno precedente si sono fatte sentire. GRINTOSO

Granollers 6.5 – Entra in tabellone come lucky loser sfruttando al meglio il ritiro di Ferrer, centra i quarti di finali dopo aver battuto il teenager tedesco Alexander Zverev ed il belga David Goffin. Viene eliminato dal torneo con il risultato di 6-1 6-3 contro Gael Monfils. FORTUNATO

Murray 7.5 – Si salva grazie ad un miracolo negli ottavi contro Paire dov’era sotto per 6-2 3-0 e doppio break di svantaggio, la concentrazione avrà giocato un brutto scherzo a Paire il quale perde il secondo set per 7-5 e il terzo con il medesimo risultato. Andando avanti nel torneo alza il suo livello di gioco e rifila un bel 6-2 6-0 in quarti a Raonic e sfiora la vittoria in semifinale contro Nadal. Dopo una brutta prestazione nei tornei americani, sembra star ritrovando il suo migliore tennis. FIDUCIOSO

Wawrinka 5 – Colpa del ristorante o della poca concentrazione, ma il torneo di Wawrinka finisce nel peggiore dei modi. Il vincitore del 2014 perde contro Rafael Nadal con un netto 6-1 6-4 senza averlo mai messo seriamente in difficoltà, fin troppo nervoso, l’elvetico ora deve darsi da fare per ritrovare lo smalto dei giorni migliori. SCIALBO

A cura di Lino Di Bonito

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy