ATP Race to Milan: Rublev vola, prima gioia per Berrettini

ATP Race to Milan: Rublev vola, prima gioia per Berrettini

Prima successo ATP per il Russo Rublev che vince in quel di Umago, si sblocca anche Berrettini che conquista il suo primo Challenger a San Benedetto.

Commenta per primo!

Sboccia finalmente il fiore del diciannovenne russo Andrey Rublev che dopo un annata mediocre riesce a a vincere il suo prima torneo ad Umago. Questo successo lo porta tra i primi 50 del ranking ATP e lo lancia dalla settima alla terza posizione della Race To Milan con 714 punti. La seconda forza della Race, ovvero l’altro russo Karen Khachanov si è fermato per mano di Dolgopolov nei quarti del torneo di Bastad. Risultato che lo mantiene solido alla seconda posizione.

Prima gioia per Matteo Berrettini che si sblocca a livello Challenger in quel di San Benedetto, con la vittoria nella Race raggiunge il diciassettesimo posto che lo vedrebbe lontano dalla zona qualificati ma per lui il discorso è diverso già che sarà con ogni probabilità il beneficiario della Wild-Card in possesso dagli organizzatori.

Risultati altalenanti per gli altri under 21 in corsa. Il Kazako Alexander Bublik si è spinto fino alle semifinali nel Challenger di casa ad Astana mentre periodo sempre più nero per Taylor Fritz che esce al primo turno nel torneo di Newport e si ritrova al quattordicesimo posto della Race, lontanissimo dalle zone calde per la lotta alla qualificazione.

CLASSIFICA RACE TO MILANO

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy