5 motivi per ammirare Simona Halep a Singapore

5 motivi per ammirare Simona Halep a Singapore

Un’altra entusiasmante stagione si sta lentamente avvicinando al termine e le le BNP Paribas WTA Finals di Singapore stanno scaldando i motori. Simona Halep è una delle favorite, vedremo se riuscirà nell’impresa.

Un’altra entusiasmante stagione si sta lentamente avvicinando al termine e, come di consueto il finale sarà con il “botto”. Stiamo parlando dell’evento considerato il fiore all’occhiello del circuito WTA: le BNP Paribas WTA Finals di Singapore. In queste settimane si continua a sentir parlare di conteggi e di combinazioni necessarie affinché le nostre azzurre e non solo possano essere tra le migliori otto del mondo per poter partecipare a questo incredibile evento. Ci sono alcune atlete però che, grazie ai loro punti acquisti fino ad ora sono già matematicamente qualificate per le WTA finals. Una di queste è proprio Simona Halep, la maggior rivelazione degli ultimi anni ed ora vi spiegherò con cinque semplici motivi perché è d’obbligo guardare (che sia in TV, sul PC oppure sul tablet) questa ragazza dai semplici modi ma capace di esprimere un tennis meraviglioso.

1. Singapore sembra riuscire a tirare fuori il meglio di lei 

Lo scorso anno la Halep ha raggiunto la finale spazzando via letteralmente le proprie avversarie: tutti ricordiamo il 6-0 6-2 rifilato alla numero uno del mondo Serena Williams durante il round robin. Lei stessa ha confessato di riuscire ad esprimere il suo miglior tennis dell’intera stagione. Ecco le parole della rumena dopo il match dominato con Serena: “Non ho parole per spiegare come mi sento e come mi sentivo in campo”, ha detto in seguito. “E ‘stata una partita incredibile per me. Ho giocato veramente bene. Ero aggressiva, e dopo il primo set non ho calato la mia intensità. Ho continuato la partita, ho continuato a colpire la palla in modo perfetto ed a stare vicino alla linea di fondo, perché sapevo che non avrei avuto alcuna possibilità, se avessi indietreggiato.

Tutto è andato al meglio, ho giocato alla perfezione. Credo sia stata la miglior partita della mia vita”, ha poi concluso

2. E’ da inizio anno che Simona non fa altro che parlare di Singapore

Ancor prima di giocare la sua prima partita dell’anno a Shenzhen, Simona Halep gia stava pensando alle WTA Finals. “Il mio obiettivo è quello di giocare le WTA Finals di Singapore anche quest’anno. So che dovrò giocare il mio miglior tennis ad ogni torneo, mi impegnerò a dare il meglio di me partita per partita e torneo per torneo, e spero di essere nella Top 8 di nuovo.”  Queste sono state le sue parole ad inizio anno.

Simona-Halep--WTA-Finals-Singapore-2014--04

3.  Potrà diventare il titolo più importante della sua carriera

Simona Halep nella sua bacheca ha la bellezza di 11 titoli WTA tra i quali il Premier Mandatory di Indian Wells conquistato proprio questo anno. La vittoria a Singapore (che come importanza è dietro solamente ai quattro Grand Slam) sarebbe il trofeo più importante da mettere in vetrina per Simona.

4. E’ stata la miglior giocatrice sul cemento di questa stagione

La Halep con i suoi tre titoli conquistati a Shenzhen, Dubai ed Indian Wells è dietro a Serena Williams come numero di titoli vinti quest’anno sul cemento, ma in quanto a partite vinte complessivamente la rumena domina con 40 vittorie rispetto alle 30 della statunitense.

5. Tenterà di scrivere la storia del tennis e della Romania

L’anno passato Simona è diventata la prima giocatrice di nazionalità rumena a raggiungere la finale nelle WTA Finals, e quest’anno tenterà con tutte le sue forze di alzare ulteriormente l’asticella vincendo a Singapore diventando così la prima rumena ad essere riuscita in tale impresa.

La Halep nelle ultime stagioni ha dato prova di essere una delle giocatrici più forti al mondo, ha dimostrato di essere competitiva su ogni superficie e contro ogni avversaria. Le sue doti non sono la forza fisica di Serena Williams o le lunghe leve di Maria Sharapova bensì la testa o meglio il ragionamento. Si proprio così, lei gioca un tennis ragionato: ogni colpo che mette a segno è studiato per essere piazzato in quella parte di campo in quel preciso momento. In poche parole il tennis di Simona Halep è come un canto della divina commedia ed i suoi colpi sono pennellate di terzine incatenate di versi endecasillabi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy