Ranking Atp Top 100: Goffin sale al n. 11, bene Istomin e Baghdatis. Best-ranking per Ostapenko, Barty e Garcia

Ranking Atp Top 100: Goffin sale al n. 11, bene Istomin e Baghdatis. Best-ranking per Ostapenko, Barty e Garcia

RANKING – Ecco le variazioni della classifica maschile e femminile dopo i tornei della scorsa settimana.

Commenta per primo!

Ranking Atp

Situazione ancora invariata nella top 10 maschile, dove Rafael Nadal inaugura la sua 148° settimana in vetta, il podio è completato da Roger Federer Andy Murray.

Guadagna una posizione e si riporta al n°11 David Goffin, il belga si è aggiudicato a Shenzhen il terzo titolo in carriera.

Il primo incremento significativo però lo fa registrare Damir Dzumhur, semifinalista a Shenzhen, il bosniaco guadagna 4 posizioni ed approda al nuovo best ranking di n°36; +3 e nuovo best ranking per il semifinalista di Chengdu Yuichi Sugita, che raggiunge il n°40. Alexandr Dolgopolov, buon finalista in Cina, sale di 9 posti e si porta al n°44.

Si aggiudica il titolo di Chengdu e vola con un ottimo +25 al n°53 Denis Istomin, il finalista del torneo cinese, Marcos Baghdatis, costretto al ritiro nell’atto conclusivo, guadagna ben 29 posti e ritorna tra i 100 al n°84.

Perde terreno Karen Khachanov in discesa di 10 posizioni al n°42 per non aver difeso il titolo di un anno fa a Chengdu, -11 per Janko Tipsarevic, semifinalista a Shenzhen 2016, il servo scivola al n°79, male anche Pierre Hugues Herbert, il francese perde 18 posti ed è n°87, per non aver difeso il titolo di Orleans dello scorso anno.

In casa Italia guadagna un posto Fabio Fognini di ritorno al n°26, +1 anche per Paolo Lorenzi in salita al n°38, scende di una posizione Thomas Fabbiano, da oggi n°72, +2 invece per Andreas Seppi che sale al n°85.

Ranking Atp live

Race Atp live 

Schermata 2017-10-01 alle 22.06.17

Ranking Wta

L’ultimo Premier 5 della stagione regala numerose sorprese e permette a Garbine Muguruza di incrementare a 600 i punti di vantaggio su Simona Halep. Sono poi racchiuse in soli 40 punti la n°2 del monde e le successive due inseguitrici Elina Svitolina al n°3 e Karolina Pliskova al n°4. Stabile al n°5 Venus Williams che dopo aver rinunciato a Wuhan non sarà al via nemmeno a Pechino. Al n°6 stabile Caroline Wozniacki, al n°7 Johanna Konta. Raggiunge per la prima volta in carriera il n°8 Jelena Ostapenko, che sta disputando la sua miglior stagione, la lettone è stata l’unica testa di serie a raggiungere le semifinali. Scendono al n°9 Svetlana Kuznetsova ed al n°10 Dominika Cibulkova.

Fuori dalla top 10 torna a guadagnare terreno Agnieszka Radwanska in salita di due al n°11. Le grandi protagoniste della settimana sono state però le finaliste del torneo di Wuhan, la campionessa, Caroline Garcia, ha guadagnato 5 posizioni e si è portata al best ranking di n°15, mentre la finalista, Ashleigh Barty, ha conquistato ben 14 posti e per la prima volta in carriera è arrivata al n°23.

Sale 9 posizioni e torna al n°43 Timea Babos, finalista a Tashkent; vola la ventiduenne greca Maria Sakkari sorprendente semifinalista in Cina guadagna ben 30 posizione e si porta per la prima volta in carriera al n°50.

Settimana positiva anche per Varvara Lepchenko Monica Puig, in salita di 9 rispettivamente al n°67 e al n°68; +13 invece per Magda Linette di ritorno al n°70, tutte e tre hanno conquistato gli ottavi di finale a Wuhan.

Ritorna a vincere un titolo dopo nove anni e ritrova la top 100 Kateryna Bondarenko, campionessa a Tashkent, l’ucraina guadagna ben 46 posizioni ed approda al n°87.

In negativo perde terreno Kristina Pliskova che non ha difeso il titolo di Tashkent e scivola di 17 posti al n°58. -23 per la finalista in Uzbekistan 2016 Nao Hibino, la ventiduenne giapponese perde 23 posizioni ed è n°91.

In casa Italia tutte perdono posti: -1 per Camila Giorgi al n°75, -3 per Francesca Schiavone al n°81 e -6 per Roberta Vinci al n°88.

Ranking Wta live

Race Wta live

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy