Ranking Atp/Wta: Nadal torna n°1, Travaglia a un passo dalla top 100. Stephens approda in top 10

Ranking Atp/Wta: Nadal torna n°1, Travaglia a un passo dalla top 100. Stephens approda in top 10

Dopo le due settimane a Miami, parecchi cambiamenti nei due ranking: diviene ufficiale il sorpasso di Nadal nei confronti di Federer, mentre dopo il successo a Marbella Travaglia si avvicina ancora alla top 100. Azarenka torna in top100, mentre Sloane Stephens si prende la top10.

di Simone Marasi, @Simone_Marasi

Cambio della guardia in cima al ranking maschile: Roger Federer, in virtù che difendeva nel torneo della Florida e della sua eliminazione all’esordio, cede il trono a Rafa Nadal, che stacca lo svizzero di appena 100 lunghezze.

IMG_6446

In campo femminile variazioni meno sensibili: approda in top10 con un buon +3 Sloane Stephens, che supera con un sol colpo Kvitova, Kerber e Kasatkina. Perde 8 posizioni la campionessa uscente Johanna Konta, ora impegnata a Charleston per cercare di recuperare qualche posizione in vista dei prossimi tornei. Impressionante il +40 di Danielle Collins che con un sol colpo si porta a ridosso della top 50 (n° 53). Perdono terreno Lucie Safarova e Samanta Stosur, con l’australiana che esce dalla top 50 e che difende anche diversi punti nel torneo di Charleston. Torna in top 100 l’ex numero uno del mondo Victoria Azarenka, che porta a casa un incredibile +94. Per i colori azzurri la portabandiera rimane Camila Giorgi, al numero 64, mentre alle piazze numero 94 e 95 ci sono Francesca Schiavone e Sara Errani. La quarta italiana, Jasmine Paolini, si trova a ridosso della posizione 150 e a dodici posizioni da lei, al numero 163, Roberta Vinci.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Massimo Mangiarotti - 6 mesi fa

    Regolamento Atp idiota. Torna uno senza aver giocato un solo incontro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Michele Gosetto - 6 mesi fa

    Stephens per la prima volta top 10,non lo era mai stata, al massimo 11

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Lidia Tedesco - 6 mesi fa

    Primo senza giocare!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Andrea Mennilli - 6 mesi fa

    Travaglia, Berettini, Gaio, forza salto di qualità, le doti ci sono coraggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Serafino Paoloni - 6 mesi fa

      Gaio un po’ più discontinuo

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy