Wta ‘s-Hertogenbosch e Nottingham: Mladenovic avanza in Olanda. Konta ai quarti in Inghilterra

Wta ‘s-Hertogenbosch e Nottingham: Mladenovic avanza in Olanda. Konta ai quarti in Inghilterra

In entrambe le competizioni si sono completati i tabelloni dei quarti di finale. Di seguito il resoconto della giornata di gare.

Ricoh Open di ‘s-Hertogenbosch – La testa di serie numero 2 del seeding, Kristina Mladenovic, si è imposta su Aliaksandra Sasnovich, con il punteggio di 3-6 6-2 6-2. Nel primo parziale, la bielorussa ha preso l’iniziativa del gioco fin da subito, forzando i colpi nei momenti esatti e salendo a rete in diverse circostanze. Di contro, la francese si è dimostrata piuttosto fallosa e abulica. Alla fine, in ragione di due break di vantaggio, la Sasnovich ha fatto proprio il set. Nel parziale successivo, la Mladenovic ha continuato a regalare punti, concedendo all’avversaria diverse opportunità per prendere il largo con il punteggio nei primi game. Tuttavia, poco dopo l’avvio del set, la francese ha cominciato ad ingranare dal punto di vista atletico e a giocare con maggiore convinzione. In questa maniera, dopo aver recuperato il break di svantaggio è riuscita ad andare in fuga e a vincere il set per 6-2. Nel parziale decisivo, la Mladenovic ha dato continuità a quanto di buono mostrato durante il finale di set precedente. La sua avversaria, invece, ha perso gradualmente tutto quel mordente che l’aveva caratterizzata per almeno un’ora di gioco. In merito al punteggio, la francese ha conquistato due break portandosi sul 5-1 ed infine ha chiuso la partita per 6-2 . Per quanto riguarda Ana Konjuh (tds5), si è imposta sulla giocatrice olandese, Richel Hogenkamp, con il punteggio di 4-6 6-3 6-4. Questo confronto si è distinto per i numerosi capovolgimenti di fronte. Il primo set si è risolto a favore dell’olandese, in virtù di un break che ha conquistato al settimo game. Nel secondo parziale, la croata ha continuato ad essere molto fallosa. Contrariamente, l’olandese si è dimostrata attenta ed abile ad approfittare delle difficoltà dell’avversaria. Ma dopo la metà del parziale, in una condizione di parità sotto il profilo del punteggio, la Konjuh ha cambiato atteggiamento, prendendo pian piano il campo e riuscendo a vincere il set grazie ad un break raggiunto all’ottavo game. Nel parziale decisivo, l’olandese ha sprecato diverse occasioni per portarsi definitivamente in vantaggio, permettendo alla croata di rientrare in partita ed in conclusione di vincere l’incontro.  Relativamente ad un’altra tennista olandese presente nella manifestazione, Arantxa Rus, ha conquistato l’accesso ai quarti di finale, prevalendo sulla ceca Andrea Hlavackova, con il punteggio di 6-2 7-5. Infine, la russa Evgeniya Rodina si è aggiudicata il match contro la tedesca Antonia Lottner, per 7-5 6-3.

Johanna Konta
Johanna Konta

Aegon Open di Nottingham – La testa di serie numero uno del torneo, la britannica Johanna Konta, ha raggiunto i quarti di finale, prevalendo facilmente sulla belga Yanina Wickmayer, per 6-4 6-1. Anche Maria Sakkari si è aggiudicata il passaggio ai quarti, superando l’americana Christina McHale per 1-6 7-6(3) 7-5. Mentre Alison Riske (tds4) è stata eliminata dalla slovacca Magdalena Rybarikova, con il punteggio di 6-2 6-7(5) 7-5. In conclusione, Lucie Safarova (tds5) ha battuto Su-Wei Hsieh, per 1-6 6-3 7-6(9-7).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy