Olimpiadi, le lacrime di Novak Djokovic (VIDEO)

Olimpiadi, le lacrime di Novak Djokovic (VIDEO)

Il n. 1 del mondo, battuto da Juan Martin Del Potro, scoppia in singhiozzi mentre saluta il pubblico, sotto lo sguardo di un commosso Boris Becker.

12 commenti

Rio de Janeiro doveva essere la cornice del successo di Novak Djokovic, quell’oro olimpico tanto agognato, l’ultimo titolo importante che manca nella sua infinita bacheca insieme al Master 1000 di Cincinnati. Dopo la clamorosa sconfitta al terzo turno, contro Sam Querrey (che gli ha precluso il solo del Grande Slam), il n. 1 era più motivato che mai a regalare la soddisfazione più bella alla sua amata Serbia, e nessuno credeva che sarebbe caduto una seconda volta. Invece è successo: Novak Djokovic subito fuori per mano dell’argentino Juan Martin Del Potro, con il punteggio di 7-6(4) 7-6(2) in 2 ore e 30. Una prestazione perfetta, quella del colosso di Tandil, che già quattro anni fa gli aveva negato la medaglia di bronzo nella finalina dei Giochi di Londra 2012, e che oggi infligge al serbo la peggiore delusione della sua carriera.

Al termine della partita, Djokovic si lascia andare al pianto mentre saluta il pubblico, accompagnato dall’applauso rispettoso di Delpo e del suo ormai inseparabile coach Boris Becker. Il dolore per non aver regalato a sé e alla sua nazione una medaglia, da favorito, è fortissimo. Novak dovrà aspettare il 2020 per riprovare a vincere il titolo, ma avrà 33 anni, con una schiera di nuovi giovani già pronti a scalzarlo dal trono. Riuscirà il serbo, medaglia di bronzo a Pechino 2008, a conquistare l’oro olimpico? Solo il tempo saprà dirlo; la sua avventura a Rio in singolare però è già finita.

12 commenti

12 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Toto D'ambrosio - 12 mesi fa

    Tutti questi s****** che hanno fischiato in questa maniera non capiscono niente del di tennis io sono un grande appassionato a Federer ma oggi Djokovic ha dimostrato che un grandissimo giocatore di tennis e anche un grandissimo uomo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Sanja Grabovac - 12 mesi fa

    Grazie a voi cari nostri amici d’Italia nel nome della tutta nostra nazione! Nole sia e stara sempre una instituzione dello sport, buon educazione, comportamento, sportsmenship e grande cuore. Tutto questo crea uno dei migliori!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Sanja Grabovac - 12 mesi fa

    Nole e la nostra icona, uno migliore e piu bello che il mio nazione poù avere. Sei il nostro orgoglio, nostro eroi. Grande anche quando sconfitto! Nole mi te volimo!!! #idemooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giuseppe Curcuruto - 12 mesi fa

    Penso che solo Del Potro in forma e solo sul cemento possa impienserire seriamente Nole.E certamente deluso perché è uno che ci tiene non come tanti altri che giustificandosi con il virus Zika se la sono fatti alla larga. Poteva benissimo farsi una bella vacanza.comunque sempre grande Nole e massimo rispetto per Delpo campione sfortunato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Nicoletta Nicoletta - 12 mesi fa

    Che delusione …!!! Mi spiace tanto …ci teneva proprio ! Forza Nole !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Paola Tentori - 12 mesi fa

    Sei un grande Nole!!!♥️

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Maria Menale - 12 mesi fa

    Mi fa tenerezza
    …povero Nole, non sarai mai tra gli dei dell’ Olimpo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cristiano Laguzzi - 12 mesi fa

      E perchè no sentiamo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Andrea Cherchi - 12 mesi fa

      Veramente lo è già!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Sanja Grabovac - 12 mesi fa

      Non dici mai Maria Menale :’MAI ‘ specialmente quando si tratta di Nole!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Anna Altieri - 12 mesi fa

    Grande Del Potro!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sanja Grabovac - 12 mesi fa

      Ma anche grandissimo Nole!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy