Olimpiadi: una strepitosa Sara Errani batte in rimonta Kiki Bertens e vola al secondo turno

Olimpiadi: una strepitosa Sara Errani batte in rimonta Kiki Bertens e vola al secondo turno

La tennista italiana batte, dopo 2 ore di gioco, l’olandese Kiki Bertens ed approda al secondo turno, dove sfiderà la ceca Barbora Strycova. Inizia subito con una vittoria il cammino degli azzurri del tennis a Rio.

4 commenti

Sara Errani con gran cuore e gran sofferenza sconfigge Kiki Bertens e raggiunge il secondo turno qui alle Olimpiadi. Un match dalle due facce, quello disputato dalla romagnola, dopo aver sofferto il gioco dell’olandese in chiusura di primo set, è riuscita a trovare il ritmo giusto ed a dare non poco fastidio alla sua rivale. Incontro concluso in bellezza, con tanto di saltello sul match point e foto fatte con tutti i tifosi che sono lì a Rio.

SET EQUILIBRATO – Un primo parziale in fin dei conti equilibrato dal punto di vista del risultato ed anche dal gioco espresso. L’olandese comincia subito in salita quest’incontro, con il servizio perso in apertura. Brava l’italiana ad approfittare di questo passaggio a vuoto per mettere subito la testa avanti in questo set. La gioia purtroppo dura poco, poiché la numero 23 al mondo comincia a macinare terreno ed a rientrare nel match. Un break ottenuto nell’ottavo gioco, permette alla 24enne di poter servire per il parziale. Però qui  viene fuori lo spirito da leonessa e da lottatrice dell’Errani, la quale riesce a 30 a strappare il servizio alla propria avversaria. La pesantezza di palla della tennista di Wateringen alla fine ha la meglio e grazie all’ennesimo turno di servizio strappato, l’olandese consolida il primo set.

SPIRITO GUERRIERO – La tennista italiana ci tiene tantissimo a queste olimpiadi e di certo non si darà facilmente per vinta. La reazione della bolognese si nota subito nel primo game del set, dove grazie anche a qualche regalo di troppo  da parte della sua avversaria, riesce a portarsi avanti di un break. La partita comincia a girare nel secondo gioco, dove la numero 25 al mondo ha salvato ben 3 palle break consecutive, portandosi così avanti 2-0. Avanti 4-2, la romagnola incappa in un bruttissimo passaggio a vuoto e si fa rimontare dalla sua avversaria, la quale riporta il punteggio sul 4-4. Nel momento più importante della partita, l’italiana fa valere la sua maggior esperienza e grazie ad un break nell’ottavo gioco del set, si porta avanti 5-4 e riesce a chiudere il set in suo favore.

CHE GRINTA! – Il terzo set comincia nel migliore dei modi per la 29enne, la quale riesce a portarsi subito avanti 2-0 con un break di vantaggio. Brava in più occasioni a far giocare sempre un colpo in più alla sua avversaria, risultata poi una scelta vincente. La tennista olandese ha fatto molta fatica quando è stata costretta a giocare più di un colpo in corsa, perdendo così il controllo dei suoi fondamenti e sbagliando troppi colpi banali. La parola “fine” alla partita è stata scritta nel sesto game, dove la romagnola dopo esser stata avanti 40-15, ha annullato due palle break insidiosissime, facendo sprofondare totalmente la fiducia e le speranze della sua rivale. Il match si è concluso con l’ennesimo errore della Bertens, ma sopratutto con l’ennesimo break conquistato.

 

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Spirito Libero - 1 anno fa

    Che braccine wow

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marinella Di Felice - 1 anno fa

    Mi sarebbe piaciuto vedere la partita!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Alessandro Stano - 1 anno fa

    Grande Sara!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Paola Pedrelli Drudi - 1 anno fa

    Brava Sara…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy