Andreas Seppi e le 300 meraviglie

Andreas Seppi e le 300 meraviglie

Il 32enne altoatesino grazie al successo maturato nella giornata di ieri contro David Ferrer, raggiunge quota 300 partite vinte nel circuito ATP. Un successo storico per il nativo di Bolzano, infatti proprio qui ad Halle aveva conquistato, nel 2004, la sua prima vittoria nel circuito maggiore. Dopo 9 successi di fila dello spagnolo, il tennista italiano è riuscito ad imporsi in 2 set agevoli.

Commenta per primo!

Quasi come un segno del destino, la vittoria numero 300 per Seppi è avvenuta nello stesso luogo dove aveva trionfato per la prima volta in carriera 12 anni fa. L’avversario che gli ha permesso di centrare questo importantissimo risultato non è uno qualunque, David Ferrer, il quale aveva una striscia di ben 38 vittorie consecutive contro un italiano, ultima sconfitta a Palermo nel 2005. L’altoatesino con questo successo interrompe le 9 sconfitte consecutive subite contro il 34enne valenciano, dove prima della sfida di ieri aveva raccolto soltanto 1 set negli ultimi precedenti. Una carriera travagliata da infortuni quella attraversata dal nativo di Bolzano, però nonostante i vari problemi, il tennista italiano si è tolto molte soddisfazioni come ad esempio la vittoria conquistata in Australia l’anno scorso ai danni di Roger Federer o quella ottenuta a Roma nel 2012 contro Wawrinka, in un Pietrangeli infuocato e pronto a sostenere il suo beniamino.

 

IL MATCH – Partita perfetta disputata dal 34enne di Bolzano, solo 1 servizio perso in tutto il match quando però era avanti di un break, bravissimo l’altoatesino ad aver condotto sempre il gioco senza dare punti di riferimento all’avversario ed inducendole più volte all’errore, il servizio ha dato una grande mano al numero 40 del mondo, grazie al quale è riuscito a salvarsi in alcuni momenti di difficoltà. Molte variazioni di gioco hanno mandato ai matti l’avversario, un Seppi che alternava vincenti di dritto e rovescio ad ottime discese a rete. Gli aces messi a segno dall’italiano sono ben 4, solo 2 per il valenciano ma la differenza l’hanno fatta i 4 doppi falli commessi e la bassa percentuale di punti ottenuti con la seconda palla. A fine match, il tennista di Bolzano ha dichiarato: ” Non ho mai pensato all’inizio della mia carriera di andare così lontano. Sono contento di farlo qui ad Halle, è un torneo speciale per me. E’ stato di sicuro un grande giorno per me.”

seppii

 

TITOLI CONQUISTATI – Sono ben 3 i successi in finale dell’altoatesino in un torneo ATP, grazie alla vittoria ad Eastbourne,contro Janko Tipsarevic, il 32enne è diventato il primo tennista italiano a conquistare un titolo sull’erba e con questo trionfo il nativo di Bolzano ha riportato un titolo in Italia dopo 5 anni, quando Filippo Volandri conquistò nel 2005 l’ATP di Palermo. L’anno successivo ha conquistato altri due trofei sulla terra rossa di Belgrado, contro Benoit Paire e sul cemento indoor di Mosca contro Thomaz Bellucci., dopo questi successi, Seppi è diventato l’unico italiano a vincere un torneo su 3 superificie diverse. 5 invece sono le finali perse, la prima in assoluto giocata nel 2007, in Svizzera contro Paul-Henrie Mathieu dove solo al terzo set si è arreso al più esperto giocatore francese. In doppio l’unico successo è stato quello di quest’anno a Dubai insieme al suo connazionale Simone Bolelli, dove hanno battuto i campioni del Roland Garros, Marc e Feliciano Lopez.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy