Happy Birthday Vika Azarenka

Happy Birthday Vika Azarenka

Spegne oggi 27 candeline la tennista bielorussa, ex numero 1 al mondo e vincitrice di due Slam. Dopo un ottimo inizio di stagione, la tennista di Minsk è stata ferma ai box per diverse settimane, a causa dei vari problemi al ginocchio. In un periodo buio, riesce a trovare la luce in fondo al tunnel: la futura nascita del suo primogenito.

Commenta per primo!

In attesa di festeggiare la nascita del suo bambino tra circa 9 mesi, la bielorussa oggi celebra il suo 27esimo compleanno, in compagnia del suo fidanzato. In una stagione fatta di alti e bassi, l’Azarenka è riuscito a ritrovare la pace grazie alla gravidanza, staccando così la spina per un po’, ma promettendo comunque ai suoi fans di ritornare sui grandi palcoscenici con la stessa grinta e determinazione che l’hanno contraddistinta all’interno del circuito. Prendendo così esempio da tante altre sue colleghe, le quali dopo il parto, hanno avuto la forza di rimettersi in gioco e scalare le classifiche WTA.

GIOIE E DOLORI – Dopo essersi lasciata alle spalle i vari infortuni, i quali avevano condizionato le sue ultime due stagioni, la 27enne di Minsk comincia il 2016 con gran tenacia e con la volontà di ritornare a grandi livelli, infatti i risultati si notano subito. Domina totalmente il torneo di Brisbane e torna finalmente a conquistare un titolo a distanza di 3 anni. Dopo esser stata eliminata ai quarti degli Australian Open da Angelique Kerber, la bielorussa riparte dall’America, precisamente in Californa. Qui raggiunge l’ultimo atto, dopo aver giocato un torneo pressoché perfetto, riesce a battere per la quarta in una finale Serena Williams. L’obiettivo della bielorussa rimane il Sunshine Double, infatti partecipa anche al Miami Open, dove senza perdere neanche un set riesce ad ottenere il trofeo finale. Eguagliando così la Graff e la Clijsters, anche loro autrici di questa doppietta. Dopo la tappa americana cominciano i problemi, i vari infortuni al ginocchio ed alla schiena le impediscono di essere al 100% durante la stagione su terra e decide così di saltare anche il torneo di Wimbledon. Finalmente però arriva una buona notizia per la nativa di Minsk, su Facebook informa gli appassionati di essere in dolce attesa.

GRAVIDANZA – Molte sono le tenniste che hanno ripreso la loro attività sul circuito dopo aver dato alla luce un bambino, tra le più importanti ricordiamo sicuramente Lindsay Davenport e Kim Clijsters. L’americana, diventata professionista negli anni 90, ha conquistato in carriera 55 titoli. Dopo una pausa presa per la sua prima gravidanza sul finire del 2006, la statunitense ritorna alle competizioni nell’estate del 2007, proprio quell’anno riesce a conquistare i suoi primi due titoli da madre, prima di ottenerne altrettanti nel 2008. Successivamente ci fu il ritiro definitivo, a causa della nascita di un’altra bambina. La belga, vincitrice di 4 prove dello Slam, ha annunciato il suo ritiro nel 2007, prima di riprendere l’attività nel 2009. Lo stesso anno riuscì a conquistare gli Us Open, diventando così la prima giocatrice ,negli anni 2000, a vincere un major dopo la maternità. Negli anni seguenti è riuscita a ripetere quest’impresa, conquistando anche gli Australian Open. La numero 7 al mondo, al suo rientro nel circuito, dovrà prenderà sicuramente esempio da queste grandissime campionesse, magari il suo primogenito gli darà una motivazione in più per vincere l’ambitissimo terzo slam.

SUCCESSI IN CARRIERA – Ben 20 i trofei conquistati dall’Azarenka, i più importanti, sicuramente i due Australian Open, ottenuti rispettivamente nel 2012 e nel 2013. Dopo la conquista del titolo in terra australiana, la nativa di Minsk ha raggiunto, per la prima volta in carriera, la posizione numero 1 in classifica. Anche se dal suo gioco non sembra, Vika è una specialista anche in doppio, infatti a livello femminile vanta 6 titoli, tra cui 2 Premier Mandatory, ma anche 3 finali slam perse, 2 a Melbourne ed una a Parigi. La ciliegina sulla torta però l’ha ottenuta con il successo alle Olimpiadi, in coppia con Max Mirny, i bielorussi hanno battuto i padroni di casa: Laura Robson ed Andy Murray. Con lo stesso connazionale, ha vinto anche un major ,New York. Mentre in coppia con Bob Bryan ha ottenuto il titolo agli Open di Francia del 2008.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy