Caroline Wozniacki, portabandiera senza un posto sicuro alle Olimpadi di Rio

Caroline Wozniacki, portabandiera senza un posto sicuro alle Olimpadi di Rio

Caroline Wozniacki, nominata alfiere della Danimarca per le Olimpiadi di Rio De Janeiro, potrebbe non prendervi parte. Il motivo? La mancata presenza in Fed Cup. L’unica speranza è un’eccezione dell’ITF.

Non è certamente una buona stagione per Caroline Wozniacki: un record di 12 vittorie e 12 sconfitte, una discesa brusca in classifica, e dei problemi fisici che le hanno impedito di disputare tutta la stagione su terra compreso il Roland Garros. In piú la danese, scelta come portabandiera alle Olimpiadi potrebbe non essere a Rio.

Il si o no dipende dall’ITF– Caroline è quindi costretta ad appellarsi all’Itf viste le due mancate partecipazioni in Federation Cup nel ciclo olimpico, requisito essenziale per partecipare ai Giochi. La tennista di Odense avrebbe dovuto giocare contro la Bosnia ma il serio infortunio alla caviglia non gliel’ha permesso. Tenendo conto che il prossimo 6 giugno verranno stabilite le 56 giocatrici che andranno a Rio ad agosto, la Wozniacki non avrebbe la certezza di poter partecipare, un fatto degno di nota visto che si tratta della Portabandiera della Danimarca.

“La federazione si appellerà”

Caroline+Wozniacki+Olympics+Day+1+Tennis+SGoNOV6HU-al

Sono queste le poche ma comprensibili parole del direttore della federazione tennis danese Sune Irgens Alenkaer a cui fa eco il presidente del comitato olimpico: ” La Danimarca ha eletto Caroline Wozniacki come alfiere per la cerimonia di apertura e crediamo fermamente che l’Itf accetterà la nostra richiesta. In caso contrario non abbiamo nessun piano B ma cambieremo rapidamente i nostri piani qualora Caroline non potesse partecipare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy