Elina, ci sei per il primo Slam?

Elina, ci sei per il primo Slam?

Elina Svitolina si è riconfermata reginetta di Roma dopo aver sconfitto in un match senza storia la n.1 del mondo Simona Halep. Negli Slam la tennista ucraina non è mai andata oltre i quarti di finale, ora è in gran forma ed ha tanta fiducia: è lei la favorita numero uno al Roland Garros?

di Lorenza Paolucci, @1987_Lorenza

Il prossimo Roland Garros, statistiche alla mano, potrebbe essere il primo titolo Slam per due delle tenniste più in forma del circuito: Simona Halep ed Elina Svitolina.

La n.1 e 3 della classifica WTA si sono incontrate in finale a Roma, dove ad avere la meglio è stata la 23enne ucraina, in un match che ha visto Simona mai in partita e surclassata dal gioco spumeggiante della Svitolina.

SVITOLINA FAVORITA MA ATTENZIONE A SHARAPOVA E WILLIAMS Elina al Foro Italico ha confermato il titolo vinto nel 2017, un’annata che l’ha vista affacciarsi con continuità nel tennis che conta. E’ d’obbligo quindi tentare di fare risultato anche in un torneo dello Slam, dove la ragazza nata ad Odessa ma cresciuta in quel di Kharkiv, non è mai andata oltre un quarto turno. I precedenti dicono che fare doppietta Roma-Parigi, sia tutt’altro che facile, ultima a riuscirci fu Maria Sharapova nel 2014. Sharapova che non va tagliata fuori dalla corsa per le pretendenti al titolo, così come Serena Williams tutte avversarie il cui scalpo sarà fondamentale per arrivare sino in fondo.

dentro

VINCENTE ED APPETIBILE AI MEDIA  La Svitolina si è affacciata nel tennis che conta in punta di piedi: nel 2016 ottiene i suoi primi risultati importanti nei Premier e l’anno dopo riesce già a metterne quattro in bacheca. Successi che le catapultano addosso una forte notorietà, la sua avvenenza fisica la rende appetibile ai mass media e qualche tempo fa una nota rivista le ha chiesto di posare senza veli. Il rischio di perdersi tra sponsor e copertine patinate (vedi casi Bouchard e Kirilenko), può essere alto ma Elina sembra avere la testa sulle spalle ed una gran voglia di diventare una campionessa, a differenza di quanto il suo cognome (nella nostra lingua) può lasciar intendere.

ANCHE SIMONA A CACCIA DEL PRIMO SLAM Differente sarà invece la situazione di Simona Halep che uno Major lo rincorre da tanto, dopo tre finali perse di cui una proprio a Parigi lo scorso anno, da difendere con i denti, e che rischia di cadere nella maledizione delle n.1 senza Slam.

Mai come quest’anno il Roland Garros femminile è una scommessa aperta, vedremo se Elina riuscirà a compiere il passo più grande verso l’elitè del tennis mondiale.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Francesco Azathoth Pastore - 4 settimane fa

    Svitolina nell’arco di un anno è diventata una specie di superatleta…. impressionante….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy