Finalmente Murray, Nishikori che fatica

Finalmente Murray, Nishikori che fatica

Dopo i primi due turni sofferti, lo scozzese si impone agevolmente su Ivo Karlovic. Il nipponico costretto al quinto da un ispirato Fernando Verdasco. Avanti anche Raonic e Ramos.

Commenta per primo!

Nella giornata sconvolta dalla notizia del ritiro di Rafa Nadal,  passano quasi in secondo piano i risultati dei match disputati nella giornata odierna, che ha visto i successi in tre set di Andy Murray e Milos Raonic, e un Kei Nishikori costretto a soffrire.

TROPPO MURRAY PER KARLOVIC – C’ erano dubbi sullo stato di forma di Andy Murray, reduce da due vittorie in cinque set, contro avversari mediocri, e puntuale è arrivata la risposta dello scozzese, che finalmente ha ottenuto un successo convincente, contro un giocatore sempre insidioso, come Ivo Karlovic. Il gigante croato, da sempre temuto per il suo oramai leggendario servizio, poteva essere un duro cliente per il numero due del mondo, che invece si è scrollatosi di dosso la ruggine del post Roma, e ha controllato agevolmente il match. Per un giocatore dotato di una grande risposta come Murray, è stato fin troppo semplice arginare le bordate del trentasettenne croato, (lo dimostrano le zero palle break concesse dallo scozzese), e attendere il momento opportuno per sfruttare i passaggi a vuoto del suo avversario. Solo nel terzo set si è giunti al tie-break, che ha chiuso definitivamente la contesa, e promosso Andy agli ottavi di finale.

GLI ALTRI – Molto più complicato l’ impegno di un discontinuo Kei Nishikori, che contro un Fernando Verdasco mai domo, ha subito la rimonta dello spagnolo, prima di riuscire a spuntarla al set decisivo. Ottima la partenza del nipponico, che lascia presupporre una facile vittoria, prima di incappare in un calo di rendimento, che ha ridato vigore a Verdasco, bravo a prendere in mano l’ inerzia degli scambi, e a rimettere in equilibrio le sorti dell’ incontro. Il provvidenziale risveglio del giapponese, è arrivato giusto in tempo per salvarlo da quella che sarebbe stata la sorpresa del giorno.

Soffre solo un set Milos Raonic, contro lo slovacco Martin, che resta in partita solo nel primo set, vinto dal canadese al tie-break, prima di lasciare via libera al favoritissimo Milos. Molto più incerto il match che ha visto Albert Ramos superare Jack Sock in cinque set, con lo spagnolo che c’entra il primo ottavo di finale della carriera, in uno Slam, e l’ americano che sulla superficie a lui meno congegnale, potrà tentare di consolarsi con il torneo di doppio, dove insieme al compagno Pospisil, è uno dei favoriti.

OK Wawrinka- Lo svizzero, reduce da due match complicati contro Rosol e Daniele, si è sbarazzato oggi del francese Chardy per 6-4 6-3 7-5 centrando gli ottavi di finale. 

Qui tutti i risultati 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy