Muguruza sfiora la perfezione: è finale

Muguruza sfiora la perfezione: è finale

Garbine Muguruza in una partita a tratti perfetta, sconfigge Sam Stosur ( finalista qui nel 2010) con il punteggio di 6-2 6-4 in 1 ora e 17 minuti. Domani in finale per lei ci sarà Serena Williams, che l’ha battuta in finale a Wimbledon lo scorso anno.

Commenta per primo!

Garbine Muguruza batte Samantha Stosur con il punteggio di 6-2 6-4. La spagnola sul Suzanne Lenglen gioca una partita a tratti straordinaria, battendo in 1 ora e 17 minuti l’australiana finalista nel 2010. Adesso in finale l’aspetta Serena Williams.
TURBO MUGURUZA – Il primo set della semifinale femminile è un monologo di Garbine, Stosur viene soffocata dalla partenza turbo dell’iberica e si trova in un batter d’occhio sotto 0-4. Dopo la partenza shock Sam riesce a tenere il primo turno di servizio del suo incontro, ma il gap ormai è troppo e il set finisce nelle mani della giovane spagnola con il punteggio di 6-2, in soli trentadue minuti.
GARBINE DOMA LA RIBELLIONE – Il secondo set inizia con un break in apertura come nel primo, ma a sorpresa Sam si sveglia e si riprende il break, da quel momento Stosur perde però per due volte consecutive la battuta e si ritrova sotto 2-5. A questo punto Garbine ricorda a tutti il suo più grande neo, facendosi recuperare fino a 5-4 e dimostrando ancora una volta quanto faccia fatica a chiudere. Al cambio di campo Muguruza riordina le idee e chiude il set al turno di servizio successivo, con il punteggio di 6-4
In finale la spagnola incontrerà Serena Williams, che batté proprio su questi campi al secondo turno del 2013, quando si presento al mondo del tennis con un risultato eclatante.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy