Nadal: “Federer assente a Parigi? Brutta notizia per il torneo, non per me”

Nadal: “Federer assente a Parigi? Brutta notizia per il torneo, non per me”

L’assenza di Federer non sembra aver intaccato la voglia di vincere di Rafa Nadal: “È una brutta notizia per il torneo, non per me. La mia voglia di vincere è uguale.”

di Andrea Lombardo

Continua la caccia all’undicesimo Roland Garros di Rafael Nadal, tornato al numero uno del mondo dopo il trionfo agli Internazionali BNL d’Italia. Nella conferenza stampa pre-torneo il maiorchino ha parlato dell’assenza di Federer e della sua voglia di vincere: “La mia unica motivazione è vincere il torneo. Mi rende felice sapere di essere competitivo e poter giocare tutti i tornei che voglio e raggiungere buoni risultati in eventi simili.”

Sulla decisione di Federer, che ha preferito ancora una volta non giocare su terra rossa per prepararsi al meglio per la stagione su erba, Nadal ha dichiarato: “La vittoria sarebbe uguale, con o senza Roger. Allo stesso modo potremmo dire che le vittorie di Federer, quando io o Djokovic eravamo infortunati, siano state meno importanti. Per me la vittoria ha la stessa importanza, a prescindere dalla sua presenza.”

Infine, a Rafael Nadal sono state poste domande su Novak Djokovic: “È ancora presto per parlare di una possibile finale contro Novak. È sempre uno dei primi candidati per la vittoria del torneo, anche con gli alti e bassi delle ultime due stagioni.”

Il suo avversario all’esordio sarà Alexander Dolgopolov, tanto talentuoso quanto incostante: “È un avversario molto pericoloso, perché sa giocare ad alti livelli e sa fare cose insolite.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy