Roland Garros 2014 donne: sorprese e conferme

Roland Garros 2014 donne: sorprese e conferme

Giornata di primi turni in quel di Parigi. Tra clamorose eliminazioni (Na Li e Wozniacki) e gradite, incontenibili conferme (Ivanovic e Halep)…

Ancora giornata di primi turni nella giornata odierna del Roland Garros. Non sono mancate le conferme ma c’è stata qualche sorpresa…

In campo femminile a destare scalpore è l’eliminazione di Na Li, numero 2 del mondo e vincitrice su questi campi nel 2011, per mano della beniamina di casa Mladenovic. 7-5 3-6 6-1 il risultato di una partita in cui, per sua stessa ammissione, la campionessa cinese “non sapeva cosa fare in campo”. Una partita confusa, ricca di errori, quasi inspiegabile. Si apre clamorosamente la parte bassa del tabellone, vedremo chi saprà approfittarne.

L’altra esclusione di lusso, anche se meno sconvolgente, è quella di Caroline Wozniacki, ombra del muro danese che fu anni fa. A farla fuori la belga Yanina Wickmayer con il punteggio di 7-6 4-6 6-2. La Wozniacki, condannata anche da un periodo personale non semplice (separazione dal compagno), non raggiunge i quarti in uno Slam da più di due anni.

Tra le altre top players a passare il turno sono Ana Ivanovic, perentoria sulla giovane e bravissima Caroline Garcia (6-1 6-3), Jelena Jankovic (in tre set sulla Fichman), Sara Errani (7-5 3-6 6-1 sulla giovane americana Keys), Halep (appena due games lasciati alla malcapitata avversaria, la Kleybanova), Kuznetsova (6-3 6-1 alla Shapatava) e Pavlyuchenkova, capace solo in tre set di piegare le resistenze dell’eterna Kimiko Date, che si è presa il lusso di dare un 6-0 alla russa, che ha quasi la metà dei suoi anni, nel secondo set. La giapponese non vuole proprio smettere di stupire.

Tra i match ‘minori’ (in termini di classifica, of course), a brillare è la stella di Camila Giorgi, che ha regolato in due set (6-4 6-3) la serba Jovanovski. Qualche giorno fa ho accennato a un possibile ottimo cammino della nostra tennista in quel di Parigi: ha superato il primo ostacolo, paradossalmente il più arduo conoscendo Camila, capace di esaltarsi spesso con avversarie ben più quotate. Ad attenderla adesso Svetlana Kuznetsova, vincitrice di due titoli dello Slam.

Altri risultati:

Stephens – Peng 6-4 7-6

Bertens – Cadantu 7-6 6-1

Pereira – Kumkhum 4-6 6-1 6-1

Riske – Lucic 7-6 6-3

Watson – Zahlavova 6-3 6-4

Cirstea – Wozniak 6-7 7-5 6-2

Soler Espinosa – Scheepers 6-2 6-3

Hercog – Cepelova 6-2 6-3

Svitolina – Martic 5-0 rit.

Glushko – Vekic 7-5 2-6 6-4

Pfizenmaier – Cabeza Candela 4-6 6-3 6-3

Flipkens – Kovinic 7-6 6-2

Rybarikova – U. Radwanska 4-6 6-4 3-0 rit.

Torro Flor – Koukalova 7-6 6-2

Makarova – Rogers 6-2 6-3

Vandeweghe – Melzer 7-6 6-2

Safarova – Minella 6-3 7-5

DellAcqua – Dominguez Lino 7-5 6-3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy