Roland Garros: analisi del tabellone maschile

Roland Garros: analisi del tabellone maschile

Il tabellone maschile del Roland Garros è stato sorteggiato: Nadal è ancora l’uomo da battere. Andiamo a vedere nel dettaglio cosa aspettarci dal secondo slam stagionale!

di Andrea Lombardo

Siamo sempre più vicini all’inizio del Roland Garros, secondo slam della stagione. Sono tanti i primi turni interessanti, ma andiamo subito a vedere cosa hanno decretato i sorteggi per i “big”.

NADAL PRIMO FAVORITO – Quasi scontato dirlo, ma il maiorchino è ancora una volta il primo candidato per la vittoria del Roland Garros. Il sorteggio è da considerarsi più che positivo, considerando che Nadal potrebbe affrontare ThiemDjokovic Zverev solamente in una possibile finale.
Rafa esordirà contro Dolgopolov, mentre al secondo turno troverebbe il vincente di Sousa – Pella.
La prima testa di serie che potrebbe affrontare sarebbe Richard Gasquet, mentre potrebbero essere più insidiosi Cilic o Del Potro in un’ipotetica semifinale.
Ancora una volta, Rafael Nadal è l’uomo da battere sulla terra parigina.

MASSIMA ATTENZIONE SU ZVEREV – Che il rapporto tra Alexander Zverev e gli slam non sia (ancora) dei migliori è già noto, ma questo Roland Garros potrebbe essere la rampa di lancio per il giovane tedesco. Fino alla possibile semifinale contro Thiem, il tabellone sembra essere altamente alla sua portata.
Il giocatore che abbiamo ammirato nell’ultimo mese tra Monaco di Baviera, Madrid e Roma, sarebbe assolutamente in grado di raggiungere un ottimo risultato, ma sarà da vedere cosa riuscirà a fare al meglio dei 5 set. Nonostante questa incognita, Sascha è uno dei giocatori da tenere in considerazione per un buon piazzamento.

BUON SORTEGGIO PER DJOKOVIC – Nonostante il seeding sia molto più basso rispetto ai suoi standard, lo spot di tabellone di Novak Djokovic si è rivelato meno malvagio di quello che ci si poteva aspettare. Dopo un esordio sulla carta agile contro un qualificato, potrebbe trovare David Ferrer, certamente non al massimo nell’ultima fase della sua carriera.
Al terzo turno, se i pronostici dovessero essere rispettati, potrebbe affrontare Roberto Bautista Agut, che però proprio pochi giorni fa è stato colpito da un grave lutto familiare; sarà dunque da verificare la sua concentrazione sul tennis.
Agli ottavi lo aspetterebbe Grigor Dimitrov, che ultimamente non ha certamente brillato. In un ipotetico quarto di finale ci sarebbe la testa di serie numero 8, David Goffin.

Recentemente, le prestazioni di Nole sono state altalenanti, ma il livello mostrato in semifinale a Roma contro Nadal è sicuramente molto più vicino al Djokovic delle ultime stagioni. Se il serbo ingranerà la giusta marcia, sarà un avversario ostico per tutti, anche per lo stesso Nadal.

SORTEGGIO AZZURRI – Sorteggio complicato per Andreas Seppi, che trova all’esordio Richard Gasquet. Anche in caso di passaggio del turno, l’altoatesino si troverebbe chiuso al terzo turno da Rafael Nadal.
Primo turno non impossibile per Thomas Fabbiano, che trova l’australiano Matt Ebden. In caso di vittoria, troverebbe il vincente tra Coric e Kohlschreiber.
Sorteggio ostico per Paolo Lorenzi, che dopo un periodo complicato marcato da vari problemi fisici, trova subito la sesta testa di serie, Kevin Anderson. Nonostante il rosso sia sicuramente la superficie preferita del sudafricano, Paolo parte fortemente sfavorito.

L’azzurro con più possibilità di andare avanti è Fabio Fognini, che trova all’esordio Pablo Andujar. Il primo ostacolo per il ligure sarebbe Kyle Edmund al terzo turno, seguito da Cilic agli ottavi e Del Potro ai quarti. Un sorteggio discreto, che Fabio può sicuramente sfruttare almeno fino al terzo turno.

Esordio slam per Matteo Berrettini, che troverà un qualificato. In caso di vittoria, affronterebbe Gilles Muller.
Sorteggio positivo anche per Marco Cecchinato, che affronterà Marius Copil. Se dovesse battere il rumeno, troverebbe Nick Kyrgios, le cui condizioni fisiche dopo l’infortunio al gomito sono ancora da accertare.

PRIMI TURNI PIÙ INTERESSANTI – Ecco alcuni dei match che potrebbero regalare più spettacolo: Chardy – Berdych, de Minaur – Edmund, Dimitrov – Troicki, Wawrinka – Garcia Lopez.

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ismete Koci - 3 settimane fa

    Sempre Raffa

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy