Roland Garros: Berrettini e Zverev volano, Goffin col brivido

Roland Garros: Berrettini e Zverev volano, Goffin col brivido

Nelle altre partite, si sono distinti anche Nishikori, Carreno e Monfils.

di Jacopo Crivellari, @JacoCrivellari

È iniziato oggi il torneo maschile del Roland Garros, che nonostante le tantissime defezioni (dieci fino a questo momento) è scattato puntuale alle 11 di questa mattina. Diverse le teste di serie in campo oggi, che si sono divise tra i campi Philippe Chatrier e Suzanne Lenglen.

È quasi d’obbligo iniziare però la nostra rassegna con la grande partita di Matteo Berrettini, che dopo un set di rodaggio contro Oscar Otte ha vinto il suo primo match in uno Slam. L’assistito di Vincenzo Santopadre, nel primo parziale ha pagato l’emozione e l’alta percentuale di prime di servizio del tedesco, dal quale ha subìto il break a causa del quale ha perso il set. Bene, invece, nel susseguirsi nel match, in cui un Berrettini decisamente più confidente ha trovato i colpi con i quali lo avevamo lasciato a Roma, imponendo la propria superiorità su Otte e rendendola, se possibile, ancora più manifesta di quanto ci si aspettasse. Berrettini attende ora il vincente della sfida tra Gilles Muller e Ernest Gulbis.

Sascha Zverev ha vinto passeggiando la propria partita d’esordio contro Ricardas Berankis: il malcapitato lituano ha messo a segno la miseria di quattro games in tre set, rendendo il match di Sascha poco più di un allenamento a porte aperte.

Non male neanche la prestazione di Grigor Dimitrov, che oggi sul Centrale si è trovato di fronte l’egiziano Safwat; Grisha ha dato l’impressione di essere molto solido, e nonostante un piccolo passaggio a vuoto è riuscito a chiudere in tre parziali. Da evidenziare, in ogni caso, il dritto in diagonale di Safwat, colpo migliore del numero 182 del ranking, che ha messo più volte in difficoltà il bulgaro.

È tornato alla vittoria anche Gael Monfils, giocatore di casa a cui il trionfo mancava dal 7 maggio. Oggi l’istrionico francese si è trovato ad affrontare Benchetrit, wild card transalpina, contro il quale non ha giocato un match semplice. Anzi, il classe ’98 si è messo in mostra strappando il primo parziale al più quotato connazionale, per poi comunque soccombere nei tre successivi set fino ad alzare definitivamente bandiera bianca.

Bella partita quella che ha coinvolto due veterani come Goffin e Robin Haase: i giocatori sono scesi in campo poco dopo le 18.30 su un campo secondario, due scelte, quelle dell’orario e della posizione, che non hanno pagato. La partita si è dimostrata infatti più combattuta del previsto, con l’olandese che si è preso autorevolmente i primi due set, anche grazie ad un belga parecchio falloso. Il nativo di Rocourt dal terzo in poi ha ingranato la marcia ed ha condotto i giochi, rimontando prima e soprassando poi il rivale nel computo dei set. Lo svolgimento è stato piuttosto difficoltoso perchè Robin Haase ha lamentato una scarsa visibilità, crediamo anche per interrompere il momento di tilt in cui era incappato. Il giudice di sedia ha comunque optato per far continuare il match e, per la gioia del pubblico, David è riuscito a chiudere vincendo in serata.

Roland Garros, primo turno: 

D. Dzumhur b. [Q] D. Kudla 6-4 6-2 6-2
R. Albot b. [WC] G. Barrere 4-6 0-6 7-5 6-1 6-2
[4] G. Dimitrov b. [LL] M. Safwat 6-1 6-4 7-6(1)
[32] G. Monfils b. [WC] E. Benchetrit 3-6 6-1 6-2 6-1
[10] P. Carreno Busta b. [Q] J. Kovalik 4-6 6-1 7-5 7-6(5)
[19] K. Nishikori b. [WC] M. Janvier 7-6(0) 6-4 6-3
[WC] C. Moutet b. I. Karlovic 7-6(7) 6-2 7-6(5)
[15] L. Pouille b. D. Medvedev 6-2 6-3 6-4
M. Berrettini b. [LL] O. Otte 3-6 7-5 6-2 6-1
[2] A. Zverev b. R. Berankis 6-1 6-1 6-2
J. Donaldson b. N. Jarry 6-3 4-6 3-6 6-3 6-4
M. Klizan b. L. Djere 7-6(6) 4-6 7-6(6) 6-1
[8] D. Goffin b. R. Haase 4-6 4-6 6-4 6-1 6-0
F. Delbonis b. [Q] T. Bellucci 6-1 6-3 3-6 6-1
[30] F. Verdasco b. Y. Nishioka 6-7(4) 6-4 6-3 6-7(3) 7-5
[Q] G. Andreozzi b. T. Fritz 6-7(4) 6-3 3-6 6-2 6-3

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy