ROLAND GARROS – Bertens-Williams la seconda semifinale. Eliminate Bacsinszky e Putintseva

ROLAND GARROS – Bertens-Williams la seconda semifinale. Eliminate Bacsinszky e Putintseva

Serena Williams soffre ma supera in tre set Putintseva. Vittoria a sorpresa di Bertens su Bacsinszky che si scioglie sotto i colpi dell’olandese.

I quarti di finale del tabellone femminile del Roland Garros sono stati finalmente completati, e ora tutto è pronto per le due semifinali. A contendere lo scettro a Muguruza e Stosur, impegnate nell’altra partita, saranno Serena Williams e Kiki Bertens, uscite vincitrici dalle rispettive partite.

SUPER BERTENS – La 24enne olandese, che in questa stagione sta esplodendo a grandi livelli, regola in due set una spenta Bacsinszky, che non riesce a far valere una maggior esperienza nel circuito. La tennista svizzera cade sotto i colpi penetranti di Kiki Bertens, lasciandole il match in due set. L’avvio è, come spesso accade nei match femminili, traballante nei turni di servizio, con break da una parte e dall’altra (se ne registrano ben 6 nei primi 10 game). Sul finire di set è l’olandese la prima a strappare il break decisivo all’avversaria, portando a casa il primo set.

REAZIONE TIMEA – Il secondo set si avvia sulla falsa riga del primo, con l’olandese più aggressiva, ma che stavolta dimostra una maggiore solidità al servizio. Il punteggio rispecchia ampiamente questo andamento, tanto che la tennista nederlandese si issa fino al 4-0, prima di restituire uno dei due break all’avversaria. Poco dopo rischia di fare la frittata, concedendo altre due palle break, ma fortunatamente per lei si salva in extremis, mantenendo il break di distanza. Nel game successivo è Timea a rischiare grosso, concedendo un match point all’avversaria, stavolta più fredda della sua avversaria.

CLAMOROSO AL CIBALI – Il primo set è subito protagonista di una breve interruzione causa pioggia sull’uno pari. Dopo lo stop parte forte la kazaka che brekka subito Serena, la risposta della Williams non si fa attendere e arriva sul 4-3. I servizi fanno da padrone fino al 5-5 quando una Williams forse un po’ rilassata si fa brekkare da 40-0, nel game successivo la kazaka non si distrae e tiene a zero la battuta portando a casa il primo set.

WILLIAMS: IL RITORNO – Il secondo set si apre con il break shock della Putintseva, ma la reazione della leonessa non si fa attendere, la kazaka sciupa due palle del due a zero e l’americana castiga con un contro-break immediato. Dopo il break e l’occasione sprecata arriva un prevedibile piccolo calo di concentrazione per Putintseva che va sotto 4-1. Sul 4-2 arriva l’inaspettato contro-break per la nativa russa, Serena sul 4-4 annulla due palle break che potevano essere fondamentali per le sorti del match e sul 5-4 brekka l’avversaria, aggredendo tutte le risposte e aggiudicandosi così il secondo parziale.

RULLO SERENA – Nel terzo ed ultimo set il pubblico vuole la lotta ma il treno sembra passato per la naturalizzata kazaka che va subito sotto 3-0. La numero uno del mondo non lascia briciole fino al 5-0, quando la sua ira si placa e lascia un turno di servizio alla sua avversaria. Serena chiude la pratica nel game successivo con il punteggio di 6-1 Pericolo scampato per la numero uno che domani se la vedrà con l’olandese Kiki Bertens, da ammirare la grinta di Putintseva che ha lottato fino all’ultimo quindici, portando la sua avversaria ai vantaggi nell’ultimo game anche se sotto 1-5, siamo sicuri che il pubblico francese non si dimenticherà così facilmente della kazaka.

Bertens b. Bacsinszky 7-5 6-2
S. Williams b. Putintseva 5-7 6-4 6-1

Di Gianluca Henry e Simone Marasi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy