Roland Garros: buon esordio di Dimitrov e Carreno Busta, male Mannarino

Roland Garros: buon esordio di Dimitrov e Carreno Busta, male Mannarino

A Parigi, senza alcun problema, avanzano le tds 20 ed 11, rispettivamente Carreno Busta e Dimitrov. Fuori Mannarino e Muller, mentre Bonzi approfitta del ritiro di Medvedev per approdare al secondo turno.

Commenta per primo!

AVANTI DIMITROV E CARRENO- Nella prima giornata del secondo slam in stagione, non deludono Grigor Dimitrov e Pablo Carreno Busta, che vincono facilmente in tre parziali ed approdano al secondo turno. Il tennista bulgaro ha sconfitto il transalpino Robert, dominando tutti i set e, una volta resosi conto di non aver possibilità di perdere la frazione, si è un po’ lasciato andare magari tentando qualche colpo spettacolare e concedendo qualcosa di troppo al suo avversario, il quale ha vinto buona parte dei suoi games proprio sul finale dei parziali, quando il giocatore di Haskovo ha allentato la presa. Lo spagnolo di Gijon ha invece superato Florian Mayer, il quale lo ha impensierito solo nella prima parte del set d’apertura, chiuso 64, mentre non gli ha minimamente dato fastidio nei due successivi parziali, terminati entrambi con lo score di 62. Al secondo turno, il classe ’91 della Spagna affronterà il nipponico Taro Daniel, al contrario Grigor Dimitrov dovrà attendere l’esito del match che vede opposti Robredo ed Evans.

MANNARINO E MULLER AL TAPPETO- Se da una parte arrivano delle conferme, dall’altra giungono alcune sorprese in negativo e cominciano a cadere tennisti importanti. Pur non essendo testa di serie, ci si aspettava decisamente di più da Adrien Mannarino, uno dei più talentuosi tennisti francesi, che però oggi ha ceduto al sudamericano Zeballos. Il match é stato fin da subito molto avvincente ed interessante, non a caso ci sono stati diversi break e lo spettacolo non é mancato. Il momento che ha segnato particolarmente il parziale, ma anche il match nel complesso, é stato il decimo gioco della prima frazione, ovvero quando Mannarino si é trovato a servire per il set, ma non ha sfruttato l’occasione e si é fatto recuperare da Zeballos, il quale ha messo a segno un netto parziale di 14 games a 4, che ha di fatto estromesso dai giochi il 28enne di Soizy, che ha perso definitivamente l’incontro dopo 2 ore ed 11 minuti di gioco. La prima tds che ha dovuto salutare lo slam parigino é stata la 26, Gilles Muller, che ha avuto la peggio in 4 set contro Garcia-Lopez. Dopo i primi due parziali decisi dai tie-break, peraltro dove il giocatore uscito sconfitto ha avuto set point nel dodicesimo gioco, il lussemburghese ha perso le redini della partita ed ha lasciato andar via le ultimi due frazioni di gioco, terminate ambedue con lo score di 62, che si sono aggiunte alle 3 ore e 25 minuti totali.zeballos-miami-2016-friday

GLI ALTRI- Nei restanti incontri, spicca la vittoria del giovanissimo Benjamin Bonzi, wild card francese, che ha avuto la meglio su Medvedev, quest’ultimo costretto ad un ritiro, in parte dettato anche da una situazione sfavorevole, dato che il russo si era fatto rimontare un parziale. Buon esordio anche per Ramos, tds 19, che ha superato in rimonta Marius Copil e nel turno successivo incontrerà proprio il transalpino. Infine, vittorie per Karlovic, sul giovane Tsitsipas, Kukushkin, ai danni della wild card americana Sandgren e per terminare, Taro Daniel, vincitore contro il polacco Janowicz.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy