Roland Garros: Kvitova soffre ma la spunta al terzo, tutto facile per Safarova e Pavlyuchenkova

Roland Garros: Kvitova soffre ma la spunta al terzo, tutto facile per Safarova e Pavlyuchenkova

E’ ufficialmente cominciata l’edizione 2016 del Roland Garros, ma la prima giornata si è rivelata un incubo per organizzatori e giocatori: a farla da padrona, infatti, è la pioggia, che interrompe il gioco a più riprese. In campo femminile, sono solo cinque le partite concluse, con la vittoria complicata di Petra Kvitova e, invece, quelle più agevoli di Safarova e Pavlyuchenkova.

E’ cominciato quest’oggi il Roland Garros, secondo Slam stagionale e appuntamento più importante della stagione sul rosso europeo. Purtroppo per gli spettatori, per i giocatori e per gli organizzatori, tuttavia, lo spettacolo è stato notevolmente penalizzato da una fastidiosa pioggia, che ha fermato il gioco quando, per quanto riguarda il circuito femminile, si erano conclusi soltanto cinque dei 16 incontri in programma.

SPAVENTO KVITOVA- Contrariamente ad ogni pronostico, ammesso che se ne possano fare parlando di questa campionessa, Petra Kvitova ha dovuto soffrire non poco per passare il proprio esordio. Opposta a Danka Kovinic, la ceca ha dato prova di tutta la sua discontinuità, alternando picchi e cali inspiegabili, accelerazioni impressionanti a errori grossolani. Dopo un avvio sicuro e senza difficoltà, la due volte campionessa di Wimbledon, subendo un passaggio a vuoto del tutto inaspettato, ha dovuto subire la rimonta della grintosa avversaria, brava a rimanere attaccata nel punteggio e a rovesciare, almeno per un po’, l’esito del match.

L’incontro, come già accennato, ha avuto due facce: una caratterizzata da una Kvitova perfetta, che ha condito il suo primo match sullo Chatrier con vincenti ed accelerazioni spettacolari, e ha reso la propria rivale impotente; ed un’altra completamente diversa, con la ex numero 2 del mondo in preda ai propri fantasmi e in difficoltà fisica, mentre la montenegrina, con una determinazione eccellente, recuperava svantaggi e break e, alla prima occasione utile, riagguantava una insperata parità. Il primo set è un assolo di Petra, che infligge a Kovinic un netto 6-2 e comincia la seconda frazione con le vele spiegate, issandosi rapidamente sul 3-0. Nonostante il netto vantaggio, nel punteggio e soprattutto psicologico, però, Kvitova non riesce a mantenere costante il proprio rendimento. Vedendo il calo improvviso della propria avversaria, la montengrina coglie l’occasione e, dopo avere recuperato due volte un break e dopo avere annullato altre tre palle break, piazza un lob eccezionale che le vale il set.

Il terzo parziale, come siamo abituati a vedere quando c’è in campo Kvitova, è ricco di capovolgimenti. L’andamento è lo stesso fino al decimo gioco: si segue l’ordine dei servizi senza particolari sussulti. A questo punto, però, la ceca gioca un game disastroso in battuta, con tanto di due doppi falli, e cede il break alla sua avversaria, ad un passo dall’impresa. Quando vede il baratro, però, Petra si riprende e, con grande autorità, si aggiudica tre game consecutivi, concludendo in suo favore il match.

TUTTO FACILE PER SAFAROVA E PAVLYUCHENKOVA, AVANZANO HSIEH E GOLUBIC- Lucie Safarova comincia il proprio Roland Garros, proprio dove nel 2015 ha vissuto la settimana migliore della sua carriera,   con un netto 6-0 6-2 inflitto a Vitalia Diatchenko. La russa tornava da un infortunio, e, al suo primo match nel circuito maggiore dagli US Open della scorsa stagione, non ha potuto nulla di fronte alla ceca, che ha dilagato in entrambi i parziali subendo solo un piccolo passaggio a vuoto.

Stesso punteggio anche per Anastasia Pavlyuchenkova, che si è agevolmente sbarazzata della spagnola Sorribes Tormo.  L’avversaria di Petra Kvitova al secondo turno sarà Su-Wei Hsieh, vittoriosa in due set su Arruabarrena, con il punteggio di 7-6(6) 6-3. Passa il turno, infine, anche Golubic, che l’ha spuntata dopo un match altalenante contro Alison Riske; 6-2 1-6 6-2 il punteggio finale.

Safarova

I MATCH SOSPESI PER PIOGGIA- Tanti, invece, gli incontri di primo turno sospesi per pioggia. Dovranno riprendere domani Kuznetsova e Shvedova, sul punteggio di 4-6 6-1 3-1 in favore della russa; Gibbs-Watson, che si sono fermate sul 7-5 2-6 2-1 e servizio per la prima; e infine Buyukakcay contro Sasnovich, match interrotto sul 7-5 6(2)-7 2-1 per l’ultima. Tra le top players, dovranno scendere in campo e fare il loro esordio Simona Halep, Garbine Muguruza e Karolina Pliskova.

I risultati:

S.W. Hsieh b. L. Arruabarrena 7-6(6) 6-3
[10] P. Kvitova b. D. Kovinic 6-2 4-6 7-5
[Q] V. Golubic b. A. Riske 6-2 1-6 6-2
[24] A. Pavlyuchenkova b. [Q] S. Sorribes Tormo 6-2 6-0
[11] L. Safarova b. V. Diatchenko 6-0 6-2
[Q] C. Buyukakcay vs A. Sasnovich 5-7 7-6(2) 1-2 rinviata
N. Gibbs vs H. Watson 7-5 2-6 2-1 rinviata
[13] S. Kuznetsova vs Y. Shvedova 4-6 6-1 3-1 rinviata

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy