Roland Garros, Nadal: “Non un buon tabellone”, McEnroe: “Djokovic ha piú fame di Nadal”

Roland Garros, Nadal: “Non un buon tabellone”, McEnroe: “Djokovic ha piú fame di Nadal”

Alla vigilia del Roland Garros, ecco le impressioni di Rafael Nadal, John McEnroe e Garbine Muguruza. Il maiorchino ammette di avere un tabellone tutt’altro che comodo mentre per la leggenda americana lo spagnolo potrà ancora vincere Slam ma Djokovic è piú determinato che mai a realizzare il Career Grand Slam.

Tabellone complicato- Non sarà una passeggiata il Roland Garros 2016 per Rafael Nadal. Lo spagnolo, che grazie al forfait di Roger Federer è diventato testa di serie n.4, non solo è stato sorteggiato dal lato di Djokovic ma deve anche vedersela presumibilmente con Dominic Thiem e Fabio Fognini. ” Non sai mai se ti capita un tabellone migliore quando ricopri la posizione numero cinque o quattro e in questa situazione devo dire che il mio non è un buon tabellone, è molto complicato”, ha detto il maiorchino nella conferenza stampa pre torneo.

L’importanza di uno Slam– Nadal tuttavia pensa principalmente a se stesso anche perchè per giungere in finale bisogna battere i piú forti e pensare avversario dopo avversario. ” Se gioco bene ho le mie possibilità a cominciare dalla partita d’esordio. Sono preparato a soffrire durante i match, spero di essere pronto a mantenere la concentrazione mentale”.

Intanto da alcuni giorni è partito il toto vincitore. Djokovic, Nadal, Murray chi trionferà? Alcuni grandi del passato hanno detto la loro e a tal proposito non poteva mancare l’opinione di John McEnroe.

“Djokovic ha piú fame di Nadal per il Roland Garros” 

Sono ormai diversi anni che il numero 1 del mondo punta a vincere il secondo Slam stagionale per completare finalmente il Career Grand Slam ma per diversi motivi e per i vari guastafeste non ci è mai riuscito. Sarà questo l’anno giusto? La finale di Roma persa contro Murray lascia qualche dubbio ma è pur vero che il Nole di Parigi sarà ben diverso e carico piú che mai. E il ruolo di Nadal? Ecco come la pensa John McEnroe: “Credo che Rafa vinca ancora altri Slam ma non potrà vantare l’invincibilità degli anni d’oro. Gli anni passati era molto piú difficile batterlo al meglio dei 5 set. Djokovic? Ha piú fame ma occhio a Murray”. 

Garbine Muguruza of Spain celebrates after defeating Flavia Pennetta of Italy during their women's singles match during the French Open tennis tournament at the Roland Garros stadium in Paris, France, June 1, 2015. REUTERS/Vincent Kessler

Garbine Muguruza, la piú pericolosa tra le outsider- L’iberica, reduce dalla semifinale di Roma, si presenta a Parigi non da favorita, ma sicuramente come una delle giocatrici da temere maggiormente nel torneo in cui si è messa in luce per la prima volta battendo Serena Williams. “Il Roland Garros è come se fosse la mia seconda casa. Il tabellone? È uguale, si puó perdere al primo o al secondo turno se è complicato e spesso è cosí. Devo cercare di essere preparata ad affrontare le rivali piú difficili”.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy